ESAME DI MATURITÀ 2022: PROVE D’ESAME E ARROTONDAMENTO PUNTEGGIO


Il 22 giugno migliaia di studenti saranno impegnati nello svolgimento della prima prova scritta dell'esame di Stato, seguita dalla seconda prova scritta per poi terminare con la prova orale.


Prove d’esame e punteggi

Per l’anno scolastico 2021/2022 le prove d’esame e i loro punteggi sono:

  • prima prova scritta nazionale di lingua italiana o della diversa lingua nella quale si svolge l’insegnamento (punti 15);

  • seconda prova scritta sulle discipline di cui agli allegati B/1, B/2, B/3 all’ordinanza, predisposta, con le modalità di cui all’art. 20, in conformità ai quadri di riferimento allegati al d.m. n. 769 del 2018, affinché detta prova sia aderente alle attività didattiche effettivamente svolte nel corso dell’anno scolastico sulle specifiche discipline di indirizzo (punti 10) ;

  • colloquio (punti 25).


Valutazione delle prove di esame - arrotondamento del punteggio

Il Ministero dell’Istruzione, con la nota numero 7340, ha fornito ulteriori indicazione in merito all’arrotondamento del punteggio:

  • le tabelle di conversione del punteggio delle prove scritte di cui all’allegato C all’ordinanza e la griglia per la valutazione del colloquio di cui all’allegato A prevedono la possibilità di assegnare alle singole prove di esame un punteggio con decimale;

  • ll’arrotondamento all’unità superiore verrà operato una sola volta, dopo aver sommato i singoli punteggi conseguiti nelle due prove scritte e nel colloquio, sul punteggio totale conseguito nelle prove d’esame.


Voto finale

Il voto finale in centesimi è frutto della somma dei punteggi di:

  • prima prova scritta di italiano (max 15 punti);

  • seconda prova scritta (max 10 punti);

  • colloquio (max 25 punti);

  • credito scolastico (max 50 punti).

di VALENTINA ZIN