ESAME DI STATO DEL I CICLO: QUALI SARANNO LE PROVE SCRITTE?

Le prove scritte saranno due e si svolgeranno in presenza


L’esame di Stato del I ciclo quest’ anno sarà costituito da due prove scritte e da un colloquio, come predisposto dal Ministero dell’ Istruzione, ai sensi dell’ art.1, comma 956, legge n. 234 /2021 e si svolgerà tra la fine delle lezioni e il 30 giugno.





QUALI SARANNO LE PROVE SCRITTE?


Ci sarà una prima prova scritta che sarà relativa alla lingua italiana, in cui si accerterà il corretto uso della lingua e la capacità di espressione e di esposizione del pensiero. La commissione predisporrà tre tracce: un testo narrativo o descrittivo che sia coerente con quanto indicato nella traccia; un testo argomentativo, in cui esporre le proprie riflessioni; la comprensione di un testo letterario, scientifico, divulgativo. Le tre tracce da proporre ai candidati saranno sorteggiate dalla commissione il giorno della prova. Ciascun candidato sceglierà la traccia più consona alle sue capacità.


Una seconda prova scritta, invece, sarà relativa alle competenze logoico-matematiche, che accerterà la capacità di rielaborazione e organizzazione delle conoscenze e abilità acquisite nelle seguenti aree: numeri, spazio, figure, dati e previsioni. Anche per la prova di matematica, la commissione predisporrà tre tracce, ciascuna sarà riferita a problemi articolati su una o più richieste e a quesiti a risposta aperta.La traccia verrà sorteggiata dalla commissione il giorno della prova.

Le prove scritte, diversamente dal colloquio che potrà svolgersi in videoconferenza, si svolgeranno in presenza.


di ISABELLA CASTAGNA



0 visualizzazioni0 commenti