top of page

ESAMI DI STATO DEL SECONDO CICLO D’ISTRUZIONE: BISOGNI EDUCATIVI SPECIALI

Definite le disposizioni relative agli studenti affetti da diverse forme di disabilità


Posta la firma sull’ordinanza minisiteriale concernente le modalità di svolgimento degli esami di maturità del secondo ciclo d’istruzione per l’anno scolastico 2022-2023, il Ministero dell’Istruzione e del Merito chiarisce all’interno del documento le disposizioni relative agli studenti affetti da disabilità.


Dunque, all’interno dell’ordinanza vengono individuate le disposizioni relative alle situazioni delle studentesse e degli studenti più fragili: con disabilità, con disturbi specifici di apprendimento (DSA), con bisogni educativi speciali e che hanno frequentato corsi di istruzione funzionanti in ospedale o in altri luoghi di cura.


Per le studentesse e gli studenti con disabilità, in particolare, si segnala che la Commissione può deliberare (tenuto conto della gravità della disabilità) lo svolgimento di prove equipollenti in un numero maggiore di giorni, oltre all’assegnazione di tempi più lunghi per l’effettuazione delle prove scritte, anche sulla base della relazione del consiglio di classe, delle modalità di svolgimento delle prove durante l’anno scolastico.


OM 45_2023
.pdf
Scarica PDF • 477KB


di CLAUDIO CASTAGNA




1 visualizzazione0 commenti

Comments


bottom of page