FILM HORROR VIETATO AI MINORI DI 14 ANNI USATO PER PUNIRE GLI ALUNNI DA UNA DOCENTE

La denuncia di una mamma


Il fatto increscioso sarebbe avvenuto nella scuola elementare Papa Giovanni XXIII a Nichelino in provincia di Torino, da parte di una maestra la quale, dopo aver ripreso l’intera classe, per punizione, avrebbe costretto i suoi alunni a vedere un film horror in classe non adatto alla visione dei bambini.


La denuncia sarebbe partita da parte di una mamma in quanto nella vicenda sarebbe coinvolto anche il figlio, studente della classe in questione e avrebbe addirittura scritto al primo cittadino, al sindaco Giampiero Tolardo che così ha risposto: “Abbiamo chiesto una valutazione sull’idoneità della docente in questione all’insegnamento”.


Non sarebbe la prima volta che si presenta questo problema. Negli scorsi mesi sono state diverse le segnalazioni “per i disturbi che sempre più frequentemente si manifestano nei bambini”.

di CLAUDIO CASTAGNA

0 visualizzazioni0 commenti