FLC CGIL DALLA PARTE DEL PERSONALE ATA “NO ALL’APPLICATIVO PASSWEB”

Il sindacato interverrà presso il Ministero perché cessi tale pressione


Stanno pervenendo numerose comunicazioni da parte del personale delle segreterie delle scuole con segnalazioni di diffida nei confronti dell’Amministrazione centrale e periferica con le quali si invitano i destinatari (Ministeri, USR, AT) a cessare ogni molesta pressione ad utilizzare l’applicativo Passweb nel trattamento delle pratiche pensionistiche.

La FLC CGIL ha comunicato all’amministrazione che, “essa non può nulla imporre su questo argomento” e che interverranno affinché cessi questa “indebita ingerenza e illegittima pressione sul personale”.


“L’unica modalità possibile per le scuole è la trasmissione dati al SIDI che dovrà “interfacciarsi” con l’INPS che rimane l’unica responsabile del trattamento delle pratiche”.


Il sindacato fa sapere che tale argomento sarà portato al tavolo delle semplificazioni che a breve sarà attivato presso il Ministero, poiché “essa rappresenta una delle più evidenti storture nella gestione dei sistemi che, per inefficienza e mancanza di dialogo, pensano bene di scaricare lavoro e responsabilità sulle segreterie”.


FLC CGIL fa sapere che resta ferma sulla battaglia per alleggerire i carichi di lavoro delle segreterie e ottenere il rafforzamento degli organici di tutto il personale Ata.


di CARLO VARALLO


0 visualizzazioni0 commenti