FLC CGIL:“I CONTRATTI COVID DOVREBBERO ESSERE PROROGATI FINO A GIUGNO”

Per la proroga mancano 200 milioni


Il sindacato Flc Cgil comunica che, dopo l’ incontro con il Ministero dell'Istruzione, le risorse a copertura dell’ organico dovrebbero essere rinnovate anche dopo il 31 marzo.

Per la proroga dei contratti covid fino al mese di giugno però mancano 200 milioni di euro. Per far fronte a questa mancanza il Ministero si sta attivando mettendosi in contatto con il MEF.


Il sindacato, oltre a chiedere la proroga dei contratti covid, ha chiesto anche che queste risorse vengano poi convertite in posti di organico aggiuntivo del personale docente e ATA.


di ISABELLA CASTAGNA

0 visualizzazioni0 commenti