Graduatorie del Concorso straordinario docenti: 32.000 posti per il ruolo da settembre 2021


Concorso straordinario DD n. 510 del 23 aprile 2020 e DD n. 783 dell’8 luglio 2020: coloro che hanno superato la prova scritta e presenti nell’elenco dei posti messi a bando per il concorso, possono essere in possesso del contratto di assunzione a tempo indeterminato dal 1° settembre 2021. Dagli uffici scolastici regionali vengono pubblicati gli elenchi graduati, cioè quelli in cui sono inseriti i docenti che hanno superato la prova scritta ma non sono presenti nel bando. Nelle graduatorie sono presenti e rientrano nei posti del bando coloro che hanno sostenuto la prova con un punteggio di 56/80.

La graduatoria è formata sommando

  • punteggio prova scritta (minimo 56, max 80)

  • punteggio titoli max 20

  • vengono indicate eventuali preferenze

  • vengono indicate eventuali riserve

Nell’elenco non graduato, sono presenti i docenti che hanno sostenuto la prova con un punteggio del 56/80 ma che non fanno parte dell’elenco dei posti a bando. Il DD n. 510 del 23 aprile dice che possono conseguire l’abilitazione ma non possono essere assunti dalla procedura di reclutamento. Inoltre si ricorda, che le graduatorie e l’elenco non graduato, verranno pubblicati secondo la normativa esistente. Il Decreto Sostegni bis ha apportato una novità, cioè l’integrazione della graduatoria con tutti i docenti che hanno superato la prova scritta con un punteggio del 56/80, ma per le modifiche sarà necessario attendere l’iter parlamentare del Decreto e poi la pubblicazione in Gazzetta Ufficiale. Al momento gli elenchi sono in continuo aggiornamento e tra qualche settimana si potrà avere un quadro completo.


A cura di Claudio Castagna

0 visualizzazioni0 commenti