GREEN PASS, BIANCHI: ‘’UN CONTO SONO I RAGAZZI, ALTRO SONO I BIMBI’’

APPELLO DEI SINDACI AL PREMIER DRAGHI E AI MINISTRI


Questa mattina, al programma Uno Mattina, su Rai 1, il ministro dell’Istruzione Bianchi, si è espresso sul tema dell’obbligo del green pass per tutti gli studenti di ogni ordine e grado: “Domani ne discuteremo in una cabina di regia con tutti i ministri, ma per quanto mi riguarda credo che il vero strumento per evitare ritorno in quarantena sia la vaccinazione”. “La proposta ha trovato una opposizione molto ampia da parte di vari ambiti dell’opinione pubblica ma un conto sono i ragazzi più grandi che sono già vaccinati all’85%, un conto sono i bambini”.

L’appello presentato del sindaco di Pesaro rivolto al premier Draghi, al ministro della Salute Speranza e al ministro e della Scuola Bianchi cita: “I bambini e i ragazzi vaccinati non possono ritrovarsi in Didattica a distanza a causa dei loro compagni non vaccinati. Bisogna introdurre il Green Pass anche per gli alunni delle elementari, per gli studenti delle medie e delle superiori. Chiediamo al governo e a Draghi di fare subito un provvedimento per adottarlo nelle scuole”.

Si espone anche il presidente dell’Anp, Antonello Giannelli: “Comprendiamo la preoccupazione di chi si trova a dover fronteggiare la quarta ondata che sta investendo in modo particolare la fascia più giovane della popolazione. D’altra parte la scuola necessita di una estrema e doverosa gradualità nell’introduzione di misure che potrebbero comportare una compressione del diritto all’istruzione, pur se determinate da ragione di salute collettiva”.

di CLAUDIO CASTAGNA





0 visualizzazioni0 commenti