GREEN PASS, DA OGGI SCATTA L’OBBLIGO IN TUTTI I LUOGHI DI LAVORO, PROCEDURE INVARIATE PER LA SCUOLA


Da oggi scatta l’obbligo del Green pass in tutti i luoghi di lavoro., per le scuole rimangono invariate le procedure precedentemente definite dal Ministero dell’Istruzione in vigore fino al 31 dicembre 2021. “NORMATIVA”.


Tutti i lavoratori, tranne gli utenti, dovranno essere muniti della tessera verde e chiunque si rechi in un ufficio per svolgere un’attività propria o per conto del suo datore di lavoro, ad esempio, addetti alla manutenzione, baristi, fornitori, corrieri ecc…senza nessuna deroga.


Accesso alle strutture scolastiche;


chiunque deve essere munito del Green pass, disposizione non applicata agli alunni per la tutela sulla privacy.


  • La verifica delle suddette certificazioni del personale scolastico deve essere svolta prima dell’accesso in sede e non può essere ripetuta nel corso della giornata, se il green pass dovesse scadere durante le lezioni, il docente non potrà essere allontanato.

  • Lo stato vaccinale degli alunni non potrà essere richiesto, ma nel momento in cui lo stesso dovrà seguire un percorso con competenze trasversali e per l’orientamento (PTCO), verrà equiparato ad un lavoratore e di conseguenza, dovrà essere in possesso del green pass (dal 15 ottobre 2021).


L’accesso alle pubbliche amministrazioni


  • Oltre ai dipendenti della stessa, hanno l’obbligo anche i lavoratori delle imprese che hanno in appalto i servizi di pulizie, di ristorazione, di manutenzione, consulenti esterni, frequentatori di corsi di formazione, corrieri che devono consegnare un pacco ecc… ,ad esclusione gli utenti che devono sbrigare pratiche.


I controlli nelle aziende private


  • Devono essere effettuati dal datore di lavoro. Le linee guida lo lasciano libero di effettuare il controllo all’ingresso oppure, successivamente a tappeto su un campione non inferiore al 20% del personale in servizio, assicurando il controllo a rotazione di tutto il personale. Tale controllo può essere effettuato utilizzando l’applicazione gratuita Verifica C-19.


Il controllo del green pass nelle pubbliche amministrazioni


verrà effettuato all’ingresso della struttura, saranno fornite applicazioni e piattaforme per facilitare il controllo automatizzato, sul modello di quanto avvenuto per le scuole e università.

Al fine di non concentrare un numero elevato del personale all’inizio della fascia lavorativa, ogni amministrazione dovrà provvedere ad ampliare le fasce di ingresso e di uscita dalle sedi di lavoro del personale alle proprie dipendenze.


Lavoratori non muniti di green pass

“al lavoratore non sono dovuti né la retribuzione né altro compenso o emolumento, comunque denominati, incluse tutte le componenti della retribuzione, anche di natura previdenziale, previste per la giornata lavorativa non prestata”.

“I giorni di assenza ingiustificata non concorrono alla maturazione di ferie e comportano la corrispondente perdita di anzianità di servizio”.


Le regole e gli obblighi di isolamento sono le stesse, anche per chi è munito di green pass.




0 visualizzazioni0 commenti