Green Pass, verso l’obbligo sul lavoro per privati e pubblici


Manca sempre meno alla data del 15 ottobre 2021, il giorno in cui entrerà in vigore la presentazione della certificazione verde nonché green pass su tutti i luoghi di lavoro, che siano pubblici o privati. Infatti, in occasione del via, da parte del presidente del Consiglio, Mario Draghi, sotto forma di un Dpcm nei giorni a seguire dovrebbe apporre la sua firma sulle modalità dei controlli per tutti quelli che hanno in possesso la certificazione verde. Tali indicazioni dovranno interessare l’ambito della pubblica amministrazione e le aziende private e non si esclude la presenza di un’app per verificare la validità del green pass dei lavoratori. La Pa dice che si prospettano dei controlli giornalieri e che dovranno essere effettuati nel momento in cui si deve accedere sul posto di lavoro a campione o a tappeto con o senza l’utilizzo di sistemi automatici.

Per il governo questo punto è importante, dunque, la tempistica della validità della certificazione verde per coloro che si sottopongono al tampone rapido resta per le 48 ore, mentre per il test molecolare 72 ore.


0 visualizzazioni0 commenti