Il piano del governo sulla vaccinazione per i giovani



Il traguardo sperato da raggiungere per il governo Draghi è l’immunità da Covid-19 e spera di arrivare all’80% di vaccinazioni. Dal commissariato, diretto dal generale Figliuolo, è stato attuato un nuovo piano che vede coinvolti i giovani dai 12 ai 19 anni e i ragazzi universitari dai 20 ai 29 anni e che sarà possibile accedere agli hub destinati ai centri vaccinali senza prenotazione. Sono in 2,7 milioni i ragazzi che non hanno ricevuto la prima dose di vaccino, 1 milione ha ricevuto entrambi le dosi e in 841 mila sono in attesa del richiamo. Per la fascia di età dai 20 e i 29 anni, i ragazzi universitari per poter accedere nelle aule e seguire le lezioni è scattato l’obbligo della vaccinazione.

0 visualizzazioni0 commenti