INPS: PROROGA DEL BONUS ASILO NIDO ANCHE PER L’ANNO 2022

L’ufficialità arriva dalla nuova Legge di Bilancio


Le novità del 2022 sono la proroga del Bonus asilo nido e l’assegno unico universale che inizierà dal prossimo mese di marzo. In un primo momento si era temuto che il primo potesse essere inglobato nell’assegno unico universale, ma le nuove norme lo smentiscono.


La nuova Legge di Bilancio ufficializza la proroga del Bonus asilo nido per il 2022, che non verrà inglobato nell’assegno unico universale, notizia confermata anche dall’Inps.


Bonus asilo nido


La finalità del suddetto bonus serve a coprire le spese sostenute dalle famiglie per frequentare asili nido pubblici e privati, anche per coloro che hanno figli affetti da particolari patologie.


L’ammontare della cifra spettante per ogni famiglia, dipende dall’ISEE:


  • fino a 3.000 euro per le famiglie con ISEE fino a 25.000 euro;

  • fino a 2.500 euro per le famiglie con ISEE da 25.000 a 40.000 euro;

  • fino a 1.500 euro per le famiglie con ISEE oltre i 40.000 euro.


Domanda di erogazione del bonus


A breve l’Inps darà le indicazioni alla compilazione della domanda.


Requisiti


Come nel caso degli importi, i requisiti dovrebbero seguire le stesse indicazioni del 2021:


  • Essere in possesso della cittadinanza italiana o di un altro Stato europeo;

  • Residenza in Italia;

  • il richiedente del bonus deve risultare convivente con il minore e pagarne la retta del nido.

di CARLO VARALLO

0 visualizzazioni0 commenti