ISCRIZIONI AL PRIMO ANNO DELLE SCUOLE DELL’OBBLIGO, IL MIUR ATTIVA IL SERVIZIO ONLINE


Il Ministero dell’Istruzione ha attivato il servizio online per consentire l’iscrizione al primo anno della scuola dell’obbligo (primaria, secondaria di I grado, secondaria di II grado/CFP). Vediamo, nello specifico come funziona.


Il servizio


Con questo servizio è possibile dichiarare tutte le informazioni anagrafiche e di contatto richieste per l'accesso all'applicazione e necessarie per compilare la domanda di iscrizione.

L'utilizzo dell'applicazione Iscrizioni on line è obbligatorio per tutte le scuole statali, escluse le scuole dell'infanzia, ma è facoltativo per le scuole paritarie. Se la scuola prescelta è una scuola paritaria che non ha aderito alle Iscrizioni on line, il sistema avvisa con un messaggio. In questo caso si dovrà prendere contatti direttamente con la scuola.

Le iscrizioni on line riguardano anche i corsi erogati dai Centri di Formazione Professionale (CFP) delle regioni che hanno aderito al progetto. L’elenco aggiornato delle regioni è disponibile nel sito tematico dedicato alle Iscrizioni on line.


Chi può utilizzarlo

Il servizio può essere utilizzato da tutti coloro che hanno il titolo legale per iscrivere gli alunni alle classi prime delle scuole primarie e/o secondarie e ai corsi di istruzione e formazione professionale (IeFP) presso i Centri di formazione professionale delle regioni (CFP).


Cosa serve per utilizzarlo

Per abilitarsi al servizio "Iscrizioni on line" è necessario essere in possesso di credenziali SPID (Sistema Pubblico di Identità Digitale), CIE (Carta di identità elettronica) o eIDAS (electronic IDentification Authentication and Signature).

Nel modulo d'iscrizione alcuni dati richiesti sono obbligatori, ovvero necessari per l'iscrizione e comuni a tutti i modelli; altri dati, invece, sono facoltativi e richiesti dalla scuola/CFP per offrire il migliore servizio e consentire alle famiglie di fare scelte diverse all'interno dell'offerta formativa della scuola/CFP prescelto.

L'accoglimento della domanda d'iscrizione potrebbe essere subordinato al possesso di specifici requisiti di precedenza, stabiliti dal Consiglio d'Istituto della Scuola scelta e pubblicati all'inizio del modello di domanda e su "Scuola in Chiaro". Per questa ragione è opportuno fornire tutti i dati richiesti nel modulo online.


Disponibilità del servizio

Il servizio delle Iscrizioni on line è attivo 24 ore su 24, tutti i giorni, compresi il sabato e la domenica, nel periodo temporale comunicato dal Ministero dell’Istruzione ogni anno e diffuso dai principali media.


Quanto costa

Il servizio di presentazione della domanda è gratuito.





Informazioni aggiuntive


Come viene comunicato l’inoltro della domanda

L'utente, a fronte della compilazione e del successivo inoltro della domanda, riceve una email di notifica nella casella privata indicata al momento della registrazione/abilitazione al servizio delle iscrizioni on line. Tale notifica vale come comunicazione formale della ricezione della domanda da parte della prima scuola di destinazione scelta nel modello di iscrizione.


Dove viene pubblicato l’esito

Oltre alla email di notifica inviata alla casella privata, l'esito dell'inoltro della domanda è presente anche nella home page dell'applicazione dove è possibile seguirne il corso tramite lo "Stato domanda".

Qualora la domanda non potesse essere accettata dalla scuola prescelta o nel caso fosse smistata ad altra scuola, l'utente riceverà via email, agli indirizzi di posta elettronica comunicati, la notifica del corrispondente evento.

Tutte le variazioni di stato della domanda saranno notificate via email agli indirizzi forniti nella fase di registrazione.


Normativa

Si veda l’apposita sezione presente al link: CLICCA QUI


Contatti

Si veda l’apposita sezione presente al link: CLICCA QUI


FAQ

Si veda l’apposita sezione Faq Tematiche presente al link: CLICCA QUI


Aree e siti tematici

Si veda la sezione dedicata alle Iscrizioni on line disponibile al link: CLICCA QUI .


di VALENTINA ZIN


0 visualizzazioni0 commenti