ISCRIZIONI ONLINE A.S. 2002/2023: PROROGATA SCADENZA AL 4 FEBBRAIO

LA NOTA DEL MINISTERO DELL’ISTRUZIONE


Il termine per le iscrizioni all’anno scolastico 2022/2023, in scandenza per oggi, è stato prorogato alle ore 20.00 del 4 febbraio 2022. Il Ministero ha diffuso questa mattina una nota alle scuole con la nuova scadenza, sottolineando che tale decisione è stata presa in considerazione del “protrarsi dell’emergenza epidemiologica” e delle connesse difficoltà che possono aver avuto le famiglie nell’effettuare, dunque, le iscrizioni.


La proroga è riferita alle iscrizioni alle scuole dell’infanzia, alla scuola primaria, secondaria di primo e secondo grado statale, ai percorsi di istruzione e formazione professionale erogati in regime di sussidiarietà dagli Istituti professionali e dai centri di formazione professionale accreditati dalle Regioni che, su base volontaria, aderiscono alla procedura telematica e alle scuole paritarie che hanno aderito alla procedura telematica.

Le famiglie accedono al sistema “Iscrizioni online” - sul portale del Ministero dell’Istruzione www.istruzione.it/iscrizionionline/ - utilizzando la propria identità digitale SPID (Sistema Pubblico di Identità Digitale), CIE (Carta di identità elettronica) o eIDAS (electronic IDentification Authentication and Signature).

Quanto alle iscrizioni online, specifica la nota ministeriale, le istituzioni scolastiche continueranno a supportare gli interessati privi di strumentazione informatica o impossibilitati ad acquisire un’identità digitale.

Si precisa che a partire da quest’anno, le famiglie dovranno essere in possesso di una identità digitale.

Si potrà accedere al sistema, collegandosi al portale del ministero dell’Istruzione, utilizzando una delle seguenti credenziali:

  • Spid (sistema pubblico di identità digitale);

  • Cie (carta d'identità elettronica);

  • Eidas (electronic identification authentication and signature).


È inoltre prevista una preiscrizione in cui si sceglie l’indirizzo di studi, facendo particolare attenzione al consiglio orientativo del Consiglio di classe. È importante scegliere altri due indirizzi di studi, perché nel caso in cui l’istituto non potesse accogliere lo studente la domanda verrà inviata all’indirizzo della seconda scuola scelta o successivamente a quello della terza scuola scelta, con comunicazione ai genitori tramite posta elettronica.


Per l’iscrizione di alunni disabili, che viene effettuata sempre telematicamente, è necessario presentare la certificazione rilasciata dall’ ASL di competenza, diagnosi funzionale allegata. Per la richiesta del personale specifico la famiglia deve consegnare alla scuola il profilo di funzionamento.


Per conoscere l’esito della domanda inoltrata, il sistema restituisce in automatico una ricevuta di conferma d’invio della domanda. Una copia della ricevuta verrà inviata sulla casella di posta elettronica che è stata indicata.


Al termine del periodo valido per effettuare le iscrizioni, la scuola che ha ricevuto la domanda conferma l’accettazione, oppure se non dovessero esserci posti disponibili, la scuola indirizza la domanda verso una scuola alternativa che è stata scelta dallo studente.

di VALENTINA ZIN




0 visualizzazioni0 commenti