L’OMS AVVISA “LA PANDEMIA NON È FINITA”, TUTTI I PAESI VICINI AL PICCO

La dichiarazione dell’Oms è generale, “Nessun Paese è fuori dai guai", non bisogna abbassare la guardia


Nel briefing sul Covid tenutosi a Ginevra, il direttore generale dell'Organizzazione Mondiale della Sanità, Tedros Adhanom Ghebreyesus, ha dichiarato che:


Questa pandemia non è affatto finita e, con l'incredibile crescita di Omicron a livello globale, è probabile che emergano nuove varianti”.


I dati nel mondo


Alcuni esperti sostengono che il picco della pandemia, legato al veloce diffondersi variante Omicron è vicino: sia per contagi sia per i vaccini e Paesi come l’Inghilterra, la Spagna e l’Italia potrebbero entrare in una fase di Endemia, raggiungendo presto l’immunità di gregge ed iniziare una convivenza con il virus.


L’Oms ricorda che la variante Omicron non è un semplice raffreddore e che non va assolutamente sottovalutata perché ci sono molti soggetti fragili per i quali il virus può risultare mortale.


Nelle prossime settimane molti Paesi raggiungeranno il picco dei contagi portando il sistema sanitario al collasso, soprattutto in quelle nazioni dove il tasso dei vaccinati è più basso.


Rispettare le semplici linee guide che ci vengono raccomandate dall’inizio della pandemia è di fondamentale importanza: non bisogna dimenticare di indossare la mascherina, di rispettare la distanza sociale e igienizzare le mani spesso.


Il contributo di ogni cittadino può fare la differenza.


di CARLO VARALLO

0 visualizzazioni0 commenti