top of page

NOMINE IN RUOLO - ESPRESSIONE PREFERENZE SEDE 2022/2023. GUIDA


Introduzione all’uso della guida

La presente guida vuole rappresentare un supporto informativo e operativo per gli utenti che dovranno utilizzare l’applicazione che consente di presentare la domanda al fine dell’individuazione della sede, tramite le Istanze OnLine.


Chi può presentare la domanda

Potranno compilare la domanda gli aspiranti iscritti nelle graduatorie utili alle immissioni in ruolo ed inclusi nell'intervallo di posizioni indicate dagli Uffici.


Introduzione all’istanza

Gli aspiranti dovranno compilare e inviare la domanda utilizzando le funzioni a disposizione sul sito del Ministero dell’Istruzione, nella sezione Istanze OnLine. Si potrà accedere alla compilazione dell’istanza utilizzando in alternativa:

  • credenziali digitali SPID (Sistema Pubblico di Identità Digitale)

  • CIE (Carta di Identità Elettronica)

  • eIDAS (electronic IDentification, Authentication and trust Services)

  • credenziali dell’area riservata del Ministero dell’Istruzione in corso di validità

In tutti i casi sarà necessaria anche l’abilitazione specifica al servizio “Istanze OnLine (POLIS)”.


Compilazione della domanda

È necessario che l’aspirante sia in possesso di:

  • un personal computer con connessione ad Internet e Acrobat Reader;

  • un indirizzo di posta elettronica istituzionale o altro indirizzo


NOTA BENE

Al fine di completare correttamente il procedimento di presentazione della domanda, il candidato dovrà compiere i seguenti passi:

  1. Accedere alla pagina principale delle “Istanze OnLine” (home page pubblica del Servizio con le proprie credenziali).

  2. Compilare la domanda.

  3. Aggiornare, se necessario, i dati precedentemente inseriti (utilizzando la funzione “Modifica”).

  4. Inserire, se necessario, i documenti da allegare contestualmente alla domanda.

  5. Inoltrare la domanda (utilizzando la funzione “Inoltra”). L’inoltro dovrà avvenire entro la data indicata come termine ultimo per la presentazione delle domande. Al momento dell’inoltro, il sistema creerà un documento in formato “PDF”, che verrà inserito nella sezione “Archivio” presente sulla home page, contenente il modulo domanda compilato.


L’intero processo di compilazione della domanda da parte del candidato verrà tracciato tramite il salvataggio di ciascuna sezione, ma dovrà essere finalizzato dal candidato stesso con l’inoltro della domanda. La procedura di presentazione della domanda sarà completata correttamente solo se la domanda verrà inoltrata.


A garanzia del corretto completamento dell’operazione, dopo l’inoltro della domanda, il candidato potrà effettuare le seguenti operazioni:

  1. Verificare la ricezione di una mail contenente la conferma dell’inoltro e la domanda in formato PDF.

  2. Verificare che accedendo in visualizzazione sull’istanza, la stessa si trovi nello stato "Inoltrata"

  3. Accedere alla sezione "Archivio" presente sulla homepage personale di Istanze online e verificare che il modulo domanda contenga tutte le informazioni.

Dopo l’inoltro della domanda, i dati presenti nel PDF potranno essere modificati solo previo annullamento dell’inoltro. Il candidato dovrà quindi procedere all’annullamento tramite apposita funzionalità, modificare i dati e provvedere ad un nuovo inoltro. Quindi, se il candidato avesse necessità di modificare alcune informazioni inserite (relativamente alle caselle del modulo domanda o agli allegati), dovrà:

  1. Annullare l’inoltro;

  2. Apportare le modifiche;

  3. Procedere con un nuovo inoltro.



Accesso all’istanza

L’accesso all’applicazione avviene dal sito del Portale MIUR e successivamente dalla pagina pubblica delle Istanze OnLine. Per accedere sarà necessario fare clic sul tasto “Accedi


A seguito del clic, il sistema mostrerà al candidato la pagina attraverso cui procedere, con uno dei metodi sopramenzionati, al servizio.



Domanda “Informatizzazione Nomine in Ruolo – Espressione preferenze sede”

A seguito dell’accesso al servizio, l’utente avrà a disposizione, nella homepage privata, l’elenco delle istanze disponibili legate ai diversi procedimenti amministrativi. Nello specifico, l’utente avrà a disposizione l’istanza per la presentazione della domanda: “Informatizzazione Nomine in Ruolo – Espressione preferenze sede”. Per compilare l’istanza, l’utente dovrà cliccare il tasto “Vai alla compilazione


Dopo aver selezionato il pulsante “Vai alla compilazione”, verrà prospettata una pagina informativa



Per proseguire l’utente dovrà cliccare sul tasto “Accedi”.


A seguito dei necessari controlli, l’utente potrà procedere con la compilazione della domanda per tutti i turni di convocazione e le relative province e classe di concorso/tipo posto per i quali risulta essere stato individuato nella fase precedente.



L’utente troverà indicazioni su:

  • i turni di convocazione ai quali può partecipare;

  • il periodo nel quale può inoltrare la domanda;

  • la provincia della domanda;

  • lo stato della domanda

Per accedere alle domande, sarà necessario cliccare sul tasto “Accedi” e, nel caso il docente avesse già acceduto, verrà prospettata la seguente schermata.



Selezionando “Visualizza” oppure “Modifica” verrà prospettata la pagina con i dati personali, modificabili solo dall’area riservata del portale.

  1. Nella scelta “Visualizza” selezionando il tasto “Avanti” verrà scelto un iter di visualizzazione, quindi non sarà possibile apportare modifiche ma solo di visualizzare i dati presenti.

  2. Nella scelta “Modifica” selezionando il tasto “Avanti” verrà scelto un iter di modifica, quindi sarà possibile modificare i dati di presentazione della domanda richiesti.


Dati personali

A seguito della scelta dell’iter, verrà prospettata all’utente la pagina seguente:


Per proseguire sarà necessario cliccare sul tasto “Avanti”.


Il sistema chiederà all’utente se vuole procedere con la presentazione della domanda o se vuole esprimere la propria rinuncia all’individuazione e non andare avanti con l’iter di immissione in ruolo per la specifica individuazione per la quale sta presentando domanda. In entrambi i casi dovrà procedere all’inoltro della domanda, pena il trattamento d’ufficio.

Il docente potrà modificare la propria scelta, nel caso di inoltro già avventuo dovrà procedere ad annullare l’inoltro ed inoltrare nuovamente.


Nel caso l’utente decidesse di rinunciare dovrà procedere direttamente all’inoltro. Qualora l’utente decidesse di procedere con la domanda, nella parte alta della schermata, saranno visibili i Dati della nomina.

Nella parte inferiore della schermata, saranno prospettate le preferenze per i “tipo posti di sostegno” dove presenti, e utilizzando le frecce della parte destra, si potrà modificare l’ordine di preferenza delle stesse.


Nella parte Elenco Sedi verranno visualizzate le sedi che l’utente ha eventualmente già inserito altrimenti sarà visualizzato l’elenco vuoto.

Per procedere con l’inserimento delle sedi, l’utente dovrà cliccare su “Aggiungi scuola”.



Il sistema permetterà all’utente di:

  • Selezionare dal menu a tendina “Comune”, ossia il comune preferito all’interno della provincia. Cliccando su “Cerca” il sistema prospetterà l’elenco delle scuole relative alla posizione del candidato.

  • Inserire, dopo aver selezionato il comune che è sempre obbligatorio, il codice meccanografico e/o la denominazione della sede.

Di seguito viene mostrata la maschera di ricerca e inserimento delle sedi con il risultato della ricerca.



A questo punto, l’utente potrà selezionare le sedi preferite (una alla volta o tutte insieme) e, cliccando su “Seleziona”, inserirle nella domanda. Successivamente, se lo desidera, potrà cambiare comune e scegliere altre scuole. Per chiudere la maschera di inserimento è necessario cliccare sul tasto “Chiudi”.



A questo punto, l’utente potrà esprimere il proprio ordine di preferenza ordinando le sedi grazie alle frecce a destra (sopra il pulsante “Aggiungi Scuola”) e potrà anche procedere ad eliminare una o più sedi con il l’icona bidone.

Nella sezione “Tipi disponibilità”, è possibile indicare le disponibilità ad accettare l’incarico per cattedre esterne e/o serali e/o carcerarie e/o licei europei e/o ospedalieri; la compilazione è opzionale.


Nella sezione “Scelta comune” l’utente è obbligato ad inserire un comune della provincia. Quest’ultimo sarà utilizzato come comune di preferenza qualora le sedi indicate non risultassero disponibili.



Con riferimento alla Priorità di cui alla legge n. 104/09, saranno disponibili quattro sezioni come da legge. L’aspirante potrà scegliere la/e sezioni che lo riguardano e compilare le informazioni che vengono richieste



  1. Sezione 1



  1. Sezione 2



  1. Sezione 3



  1. Sezione 4


In fondo alla pagina è presente una schermata comune alle quattro opzioni.



Una volta indicata la presenza del riconoscimento della L.104/92, tutti gli elementi relativi alla sezione Legge 104 sono obbligatori.


L’aspirante potrà procedere ad allegare alla domanda un unico documento in formato PDF o se necessario potrà creare una cartella compressa contenente tutti i documenti necessari. Nel caso in cui si voglia sostituire il documento allegato sarà necessario allegare un altro documento.


Al clic su “Salva”, il sistema rimanderà il messaggio di “Operazione di salvataggio dati eseguita con successo” con i dati precedentemente inseriti/aggiornati. La domanda risulterà in stato di “Inserita”.


Al clic su “Salva e inoltra”, il sistema prospetterà la schermata di Consenso Privacy e dopo aver confermato il consenso Privacy con il tasto “Conferma”, eseguirà l’aggiornamento dei dati e l’inoltro della domanda.



Dopo aver confermato tramite il tasto “Conferma”, si procederà all’aggiornamento dello stato della domanda, che si modificherà in “Inoltrata”. Il sistema mostrerà il messaggio di avvenuto inoltro e fornirà alcune indicazioni all’utente, tra le quali l’indirizzo e-mail al quale è stata inviata la domanda compilata.



L’utente avrà la possibilità di visualizzare il PDF della domanda cliccando su “Visualizza PDF”.


Con l’inoltro, la domanda in formato PDF verrà salvata nella sezione “Archivio” delle Istanze OnLine.


La e-mail con il documento in formato PDF verrà inviata ad ogni indirizzo presente per l’utente e registrato per l’utenza di portale:

  • indirizzo di posta elettronica istituzionale;

  • indirizzo di posta elettronica privata.


Cliccando il bottone “Torna all’elenco turni” l’utente ritornerà sulla pagina dell’elenco turni e la domanda risulterà in stato di “Inoltrata”.


A seguito dell’inoltro della domanda, i dati presenti nel PDF potranno essere modificati solo previo annullamento dell’inoltro. L’aspirante dovrà quindi procedere all’annullamento tramite apposita funzionalità, modificare i dati e provvedere ad un nuovo inoltro.


Per l’annullamento dell’inoltro, dalla schermata elenco turni l’utente dovrà selezionare il tasto “Accedi” alla destra della domanda inoltrata.


Verrà visualizzata la schermata seguente, in cui l’utente dovrà selezionare il tasto rosso riportato in basso “Annulla Inoltro”



Successivamente, verrà richiesta ulteriore conferma di annullamento dell’inoltro della domanda.



Dopo la conferma verrà prospettato il messaggio di avvenuto annullamento.



Il PDF della domanda, precedentemente salvato nell'archivio documentale, verrà marcato come “ANNULLATO”. Ad operazione effettuata, il sistema mostrerà un opportuno messaggio e l’utente potrà procedere con la modifica, con la visualizzazione dei dati oppure tornare all’elenco dei turni. Lo stato di una domanda potrà essere:

  1. “Non Inserita”→ La domanda non è stata ancora inserita, l’utente può procedere con l’inserimento.

  2. “Inserita” → La domanda è stata inserita/aggiornata, ma non è stata ancora inoltrata.

  3. “Inoltrata”→ La domanda è stata inserita e poi inoltrata.


di VALENTINA ZIN

2 visualizzazioni0 commenti

Comments


bottom of page