top of page

PROVE INVALSI NELLA SCUOLA PRIMARIA. ATTESO LO SCIOPERO DEL 5 MAGGIO

Lo sciopero nazionale è stato indetto dal sindacato Cobas


Atteso, per giorno venerdì 5 maggio 2023, uno sciopero nazionale contro le prove invalsi nella scuola primaria, rivolto a tutto il personale docente, ATA e dirigente a tempo indeterminato, indetto dal sindacato Cobas.


Lo sciopero in oggetto è stato indetto per le seguenti motivazioni:

  • contro i quiz delle prove Invalsi;

  • sul sistema di valutazione basato sui quiz a crocette;

  • sugli effetti retroattivi negativi della didattica;

  • contro la cosiddetta "didattica delle competenze" addestrative e la formazione incentivata o obbligatoria alla didattica di regime;per una scuola pubblica che punti allo sviluppo degli strumenti cognitivi e dello spirito critico;

  • contro il nuovo sistema di reclutamento e la carriera dei docenti previsti dalla Leggi n. 79 e 142 e qualsiasi ipotesi di recepimento nella parte normativa del CCNL 19-21;

  • contro l’ennesimo ridimensionamento delle scuole che, con il nuovo parametro di 900 alunni, crea istituti ingovernabili, riducendo ulteriormente il personale Ata;

  • contro qualsiasi forma di autonomia differenziata e la frantumazione regionale del sistema scolastico, di quello sanitario e dei diritti sociali, che devono essere uguali su tutto il territorio nazionale.

di CLAUDIO CASTAGNA

1 visualizzazione0 commenti

Comments


bottom of page