top of page

SCUOLA: ASSEGNAZIONE SUPPLENZE A.S. 2022-23 E INVIO DOMANDA MAD


Al via già dal 12 e fino al 31 maggio 2022 l’aggiornamento delle graduatorie provinciali per le supplenze (GPS), il quale sta vedendo migliaia di docenti intenti a compilare la domanda, chi per l’inserimento chi per l’aggiornamento e chi invece per il trasferimento.

Per quanto riguarda le supplenze annuali fino al 31 agosto e fino al 30 giugno, queste vengono attribuite mediante lo scorrimento delle GAE.

Nel momento in cui dovessero risultare già esaurite, si otterranno dalle GPS, e nel momento in cui le medesime dovessero risultare già esaurite, si procederà con le GI.

Per quanto riguarda le supplenze temporanee vengono conferite dal dirigente scolastico attraverso le graduatorie di istituto:

  • I fascia, dove sono inseriti i docenti GaE;

  • II fascia, dove sono presenti gli aspiranti supplenti di prima fascia GPS;

  • III fascia, dove sono inclusi i docenti della seconda fascia GPS.

Se anche queste ultime dovessero risultare esaurite, sarà premura del dirigente scolastico adoperare gli elenchi degli istituti viciniori. Si passerà all’esame delle domande delle MAD (Messa a Disposizione) solo nel momento in cui il sistema utilizzato non dovesse riuscire a indicare il supplente.

Al momento per le MAD non sono state sottoposte ad una regolamentazione. L’Ordinanza Ministeriale che regolamenterà il conferimento degli incarichi di supplenza per l’anno scolastico 2022-23, in riferimento all’assegnazione delle supplenze brevi e temporanee, riporta:

‘’Fermo restando quanto previsto dall’articolo 2, commi 5 e 6, in caso di esaurimento delle

graduatorie di istituto il dirigente scolastico conferisce la supplenza all’aspirante che ha

manifestato la propria disponibilità e che non sia inserito in alcuna graduatoria della stessa o di altra provincia, individuando prioritariamente tra coloro che hanno conseguito il titolo di

studio previsto o, in subordine, che lo stanno conseguendo’’.

La supplenza verrà assegnata a coloro i quali si sono dichiarati disponibili purché non siano già stati inseriti in nessuna graduatoria appartenente alle scuole della provincia o di altra provincia.

La nota n.29502 del 27 settembre 2021, riporta un eccezione a questa disposizione: infatti, solo per l’anno scolastico in corso, acconsente alla nomina del personale docente che ha presentato la domanda di messa a disposizione (MAD), nonostante sia incluso nelle graduatorie provinciali per le supplenze (GPS) o in graduatorie d'istituto (GI) di altre province, questo per permettere l’attribuzione delle cattedre.

di CLAUDIO CASTAGNA


1 visualizzazione0 commenti

Comentarios


bottom of page