top of page

SCUOLA: IL PROGETTO STE(A)M IT PER AVVICINARE I GIOVANI ALLA SCIENZA


STE(A)M IT è un progetto europeo, di cui INDIRE è partner, nato alla fine del 2019 per promuovere l’educazione STEM e rendere sempre più attrattive per i giovani le carriere accademiche e professionali nei settori scientifici.

Da tre anni il progetto si occupa di diffondere un tipo di didattica in cui materie come la matematica, la fisica, la chimica non siano più mondi a sé, spesso difficilmente penetrabili e disgiunti dalle altre discipline e dal mondo esterno, ma si inseriscano in un contesto formativo “integrato”, cioè trasversale e interdisciplinare, capace di stimolare le capacità intellettive e riflessive e lo sviluppo dello spirito critico.

comprendere lo stretto collegamento esistente fra ciò che di teorico studiano in aula e il mondo che li circonda.


Il termine STEM (Scienza, Tecnologia, Ingegneria e Matematica) è usato in modi molto diversi nell'istruzione. Da un semplice acronimo che fa riferimento ai quattro campi discreti a un modo per indicare che questi campi hanno obiettivi, metodologie e problematiche comuni (ad esempio la diminuzione degli studenti che intraprendono lauree e carriere STEM). Di recente, il termine STEM è stato ampliato per includere A, che rappresenta le arti, come modo per evidenziare l'importanza della creatività nell'istruzione STEM, o anche con A come riferimento a All, ovvero evidenziare l'importanza di collegare le STEM a tutte le altre discipline. Ma nell'istruzione secondaria in generale, in Europa, le discipline STEM continuano ad essere insegnate in modo isolato. Non ci sono classi STEM, in generale ci sono classi S, classi T, classi E, classi M. E nemmeno la S è “uno”. Ci sono lezioni di fisica, lezioni di chimica, lezioni di biologia, ecc.


Per far sì che gli studenti vedano davvero l'interesse delle lauree e delle carriere STEM e, cosa ancora più importante, mostrare agli studenti e alla società in generale il ruolo chiave che le STEM svolgono nel migliorare le nostre vite e il loro bisogno per il nostro futuro, abbiamo bisogno che le STEM essere insegnato in modo integrato. Abbiamo bisogno che tutti i componenti di S funzionino insieme. Tutte le lettere in STEM per lavorare insieme. E ancora meglio, che tutti i soggetti lavorino insieme STE(A)M. Dobbiamo applicare misure per insegnare le diverse discipline in modo integrato, connesso a problemi della vita reale. Abbiamo bisogno di "spingere l'educazione". Se "STE(A)M IT", possiamo garantire che i futuri cittadini saranno pronti ad affrontare qualsiasi problema della società, in modo collaborativo, critico ed efficiente.

Il progetto, a conclusione del suo ciclo di vita, mette adesso a disposizione una serie di strumenti utili a supportare gli insegnanti nel loro lavoro di avvicinamento dei più giovani alle scienze. Vediamo di cosa si tratta.

Lo STE(A)M IT Framework

Indirizzata a insegnanti, dirigenti scolastici e ricercatori, la pubblicazione offre spunti, trucchi ed elementi per integrare le STEM nella didattica quotidiana e per (provare a) coinvolgere e far appassionare gli studenti alle discipline scientifiche.

Linee guida per superare gli ostacoli dell’insegnamento STEM

Per quei docenti che incontrano difficoltà nel proporre in classe attività STEM o nel far “dialogare” le discipline scientifiche con le altre materie, STEAM IT propone delle pratiche linee guida che offrono strumenti utili a fronteggiare le sfide che più frequentemente si incontrano durante l’attività di insegnamento delle materie scientifiche.

Manuale per i consulenti di orientamento e carriera professionale

In collaborazione con la rete Career Adviser Network, STEAM IT ha inoltre creato un manuale rivolto a tutti coloro che operano nell’ambito dell’orientamento professionale e delle carriere scientifiche.

Alcuni scenari di apprendimento

Infine, il progetto mette a disposizione anche una brevissima pubblicazione pensata per contestualizzare le discipline STEM, calandole nel mondo reale. Attraverso la presentazione di alcuni scenari di apprendimento, sperimentabili nella scuola primaria e secondaria, queste pagine fanno sì che gli studenti, guidati dai loro insegnanti, possano vedere e comprendere lo stretto collegamento esistente fra ciò che di teorico studiano in aula e il mondo che li circonda.

di VALENTINA ZIN


2 visualizzazioni0 commenti

Comments


bottom of page