top of page

SCUOLA: RITORNO TRA I BANCHI IN TOSCANA, LAZIO E EMILIA ROMAGNA


Questa mattina a fare ritorno a scuola e riprendere le nuove attività didattiche dell’anno scolastico 2022-23 dopo la pausa estiva, sono stati gli studenti della regione Lazio, Toscana e Emilia Romagna. Gli studenti delle regioni Abruzzo, Basilicata, Friuli Venezia Giulia Piemonte, Veneto, Lombardia e la provincia autonoma di Trento, hanno fatto rientro lunedì 12 settembre 2022. Per altri studenti, però, i giorni di ‘’vacanza’’ non sono terminati, in quanto nella regione Sicilia e Valle d’Aosta le lezioni partiranno lunedì 19 settembre 2022.


Un rientro sicuramente ‘’particolare’’ da come ci eravamo abituati in questi ultimi anni a causa dello scoppio dell’emergenza sanitaria da Covid-19 che ha messo in ginocchio non solo il nostro Paese, ma tutto il resto del mondo. Confusione e incomprensioni, problemi durante il collegamento con i propri docenti, distanza tra compagni di classe,aperture e chiusure continue degli istituti scolastici a causa della presenza di contagi hanno reso difficile il regolare svolgimento delle attività didattiche.


È bene ricordare che quest'anno scolastico 2022-23 gli studenti hanno fatto il loro ingresso senza l’uso delle mascherine, senza distanziamento interpersonale e senza dover rispettare alcune misure per contrastare la diffusione del virus, questo nonostante i contagi ad oggi risultano in lieve calo ma la circolazione del virus continua a persistere.


Le scuole, principalmente, vorrebbero garantire una corretta aerazione e un buon ricambio d’aria in tutti gli spazi della scuola, considerando che potrebbe essere una delle poche soluzioni per evitare il contagio tra persone. Inoltre, è di buona norma ricordare che nel momento in cui docenti e studenti dovessero rilevare una temperatura corporea superiore a 37.5° o sintomi legati al virus, non dovranno e non potranno recarsi a scuola.


di ISABELLA CASTAGNA


3 visualizzazioni0 commenti

Yorumlar


bottom of page