top of page

SCUOLA: UNO STUDENTE SU CINQUE DECIDE DI NON SEGUIRE LA RELIGIONE CATTOLICA


Cresce sempre di più la percentuale degli studenti che dice di no all’insegnamento della Religione Cattolica all’interno delle scuole italiane. Secondo i dati forniti da #Datibenecomune in collaborazione con l’Unione degli Atei e degli Agnostici Razionalisti, nella regione Lombardia ad oggi si registra una percentuale del 22,07%, la più alta della media nazionale: uno studente su cinque si rifiuta di seguire le attività didattiche della Religione.


Questo, infatti, dipende molto dalla presenza degli studenti non italiani, che per ovvie ragioni decidono di seguire religioni diverse da quella cristiana.


di CLAUDIO CASTAGNA


1 visualizzazione0 commenti

Comments


bottom of page