top of page

UNICAL: ASSEGNATE BORSE DI STUDIO A 15 STUDENTI IN FUGA DALL’UCRAINA


Continua il conflitto tra la Russia e l’Ucraina, iniziato nella notte fra il 23 e il 24 febbraio 2022, sotto autorizzazione del Presidente Putin per "smilitarizzare il Paese" e "proteggere il Donbass".


Solidarietà verso il popolo ucraino che in questi giorni è in fuga dal proprio paese in cerca di un riparo dai bombardamenti. Con l’arrivo dei profughi in Calabria, l’Unical, polo Universitario, è pronta ad accogliere quindici studenti, assegnando loro una borsa di studio.


L’Unical vuole mostrare solidarietà con fatti concreti, a beneficio e sostegno delle vittime della guerra, rivolgendosi al mondo della cultura e dell'accademia, anch'esso duramente colpito con i bombardamenti sull'università di Kharkiv.


"Accogliendo da subito l'invito del ministro dell'Università, Maria Cristina Messa, l'Università della Calabria ha deciso di promuovere immediate azioni che possano portare all'accoglienza di studentesse e studenti ucraini, offrendo loro 15 borse di studio in vitto e alloggio per tutto l'anno accademico in corso", si legge in una nota.


di CLAUDIO CASTAGNA


1 visualizzazione0 commenti

Comments


bottom of page