BONUS 200 EURO UNA TANTUM PER LAVORATORI AUTONOMI E LIBERI PROFESSIONISTI

Tutte le informazioni utili


A seguito dell’approvazione del Decreto Aiuti Bis è stata prevista l’erogazione del bonus 200 euro una tantum.

Già in precedenza, nel mese di luglio, ben 28 milioni di italiani tra pensionati, dipendenti e percettori di Naspi hanno ottenuto l'accredito del bonus.

Ora è il turno anche per i lavoratori autonomi iscritti all’Inps e i liberi professionisti associati alle varie Casse previdenziali.


Secondo alcune prime indiscrezioni si vociferava di un possibile “click day” per il 15 settembre, ma stando alle ultime notizie la data sarebbe slittata al 20 settembre.

Resta comunque necessario attendere la pubblicazione del provvedimento da parte della GU. Soltanto a seguito di ciò ufficiale l’istituto previdenziale renderà disponibile sul proprio sito web la procedura da seguire.


Requisiti

A poter beneficiare del bonus saranno i lavoratori autonomi e i libero professionisti con reddito inferiore a 35 mila euro l’anno.

I beneficiari devono risultare iscritti agli enti previdenziali alla data del 18 maggio (data di entrata in vigore del Decreto Aiuti), con partita IVA e attività lavorativa avviata.

Devono, inoltre, aver eseguito almeno un versamento, totale o parziale, per la contribuzione dovuta con competenza a decorrere dall’anno 2020.


La platea beneficiaria sarà composta da:

  • 430 mila coltivatori diretti, mezzadri e coloni;

  • 859 mila artigiani;

  • 973 mila commercianti;

  • 261 mila professionisti esclusivi;

  • 477 mila casse professionali.

di VALENTINA ZIN


0 visualizzazioni0 commenti