CONCORSO STRAORDINARIO BIS: PRESENTAZIONE DOMANDE FINO AL 16 GIUGNO

Requisiti di ammissione e presentazione dell'istanza


Tempo fino alle ore 23,59 per presentare le domande di partecipazione al concorso straordinario bis.

Il succitato concorso è dedicato ai docenti precari della scuola secondaria con almeno 3 anni di servizio.


Requisiti di ammissione


Sono ammessi a partecipare alla procedura straordinaria i candidati in possesso congiuntamente, alla data di scadenza del termine per la presentazione della domanda, dei seguenti requisiti:

  1. abilitazione specifica o titolo di accesso alla specifica classe di concorso ovvero analogo titolo conseguito all’estero e riconosciuto in Italia ai sensi della normativa vigente;

  2. non aver partecipato alle procedure di cui al comma 4 del medesimo articolo 59 o, pur avendo partecipato, non essere stati individuati quali destinatari di contratto a tempo determinato, finalizzato all’immissione in ruolo, ai sensi del medesimo comma;

  3. avere svolto, a decorrere dall’anno scolastico 2017/2018 ed entro il termine di presentazione delle istanze di partecipazione, un servizio nelle istituzioni scolastiche statali di almeno tre anni anche non consecutivi, valutati ai sensi dell’articolo 11, comma 14, della legge 3 maggio 1999, n. 124

  4. avere svolto almeno un anno di servizio, tra quelli di cui alla lettera c), nella specifica classe di concorso per la quale si concorre.


Ammessi con riserva


Sono ammessi con riserva coloro che, avendo conseguito all’estero i titoli di accesso, abbiano comunque presentato la relativa domanda di riconoscimento ai sensi della normativa vigente, entro il termine per la presentazione delle istanze per la partecipazione alla procedura concorsuale.


Servizio svolto su posto di sostegno


Il servizio svolto su posto di sostegno, anche in assenza di specializzazione, è considerato valido ai fini della partecipazione alla procedura straordinaria per la classe di concorso prescelta, fermo restando quanto previsto alla lettera d);


Presentazione della domanda


I candidati, in possesso dei requisiti previsti, possono presentare istanza di partecipazione, a pena di esclusione, in un’unica regione e per una sola classe di concorso.

La domanda dovrà essere inoltrata esclusivamente secondo modalità telematica attraverso l’applicazione “Piattaforma concorsi e procedure selettive”, accedendo tramite SPID o CIE. Resta comunque possibile accedere all’applicazione tramite un’utenza valida per l’accesso ai servizi del Ministero con l’abilitazione specifica al servizio Istanze Online.


Nella domanda online l’aspirante dichiara:

  1. il cognome e il nome (le coniugate indicheranno solo il cognome di nascita);

  2. la data, il luogo di nascita, la residenza e il codice fiscale;

  3. il possesso della cittadinanza italiana;

  4. il comune nelle cui liste elettorali è iscritto o di essere stato cancellato nelle liste elettorali;

  5. di essere fisicamente idoneo allo svolgimento allo svolgimento delle funzioni proprie del docente;

  6. eventuali condanne penali;

  7. eventuali procedimenti penali;

  8. di non essere stato destituito o dispensato dall’impiego presso una pubblica amministrazione per persistente insufficiente rendimento e di non essere stato licenziato da altro impiego statale ai sensi della normativa vigente, per aver conseguito l’impiego mediante produzione di documenti falsi e, comunque, con mezzi fraudolenti, ovvero per aver sottoscritto il contratto individuale di lavoro a seguito della presentazione di documenti falsi;

  9. di essere stato licenziato da altro impiego statale per la seguente causa

  10. (eventualmente) di essere persona con disabilità, con l’esigenza, ai sensi della normativa vigente, di essere assistito durante la prova, e di avere necessità dei seguenti ausili;

  11. di aver effettuato il versamento dei diritti di segreteria previsto per la partecipazione al concorso;

  12. di prestare il consenso al trattamento dei dati personali ai sensi del Regolamento 2016/679/UE del Parlamento europeo e del Consiglio relativo alla protezione delle persone fisiche con riguardo al trattamento dei dati personali, nonché alla libera circolazione di tali dati, che abroga la direttiva 95/46/CE (regolamento generale sulla protezione dei dati), e del decreto legislativo 30 giugno 2003, n. 196.



Decreto Direttoriale 1081 del 6 maggio 2022 - Bando di concorso straordinario-bis docenti
.
Download • 388KB

di VALENTINA ZIN

0 visualizzazioni0 commenti