ESAMI DI STATO 2021 - 2022: QUANTI ACCOMPAGNATORI ALL'ORALE?

Ufficio Scolastico Regionale del Veneto


Il 22 giugno prenderanno il via gli esami di stato con la prima prova scritta d’italiano. Il 23 giugno invece seguirà la seconda prova scritta, distinta per ogni indirizzo di studio. Il percorso si concluderà con il colloquio orale.

L’Ufficio Scolastico Regionale del Veneto ha pubblicato un vademecum contenente le indicazioni operative per la riduzione del rischio di contagio durante lo svolgimento degli Esami di Stato a.s. 2021/2022.

A causa delle misure di prevenzione dal contagio da Covid-19 quante persone potranno assistere al colloquio orale?

USR Veneto spiega che il numero di accompagnatori per ciascun candidato, durante i colloqui, sarà stabilito e comunicato dal Presidente di commissione sulla base della capienza del locale utilizzato, tale da garantire il rispetto del distanziamento interpersonale minimo suddetto e delle misure riduttive del rischio di contagio previste dalla normativa e richiamate nel presente documento. In linea generale si suggerisce di prevedere un numero massimo di accompagnatori pari a due, per i quali sarà individuata una specifica postazione all’interno del locale destinato ai colloqui.

Resta il mantenimento del distanziamento minimo di 2 m (in posizione statica) tra i commissari e il/i candidato/i più vicino/i durante le prove scritte, tra il candidato e i presenti durante il colloquio, nei licei coreutici tra i candidati (frontalmente) in caso di performance collettiva.

Particolare attenzione sarà posta all’aerazione dei locali utilizzati durante lo svolgimento degli esami, al fine di garantire condizioni microclimatiche il più possibile confortevoli. L’aerazione, preferibilmente di tipo naturale, potrà essere garantita anche attraverso sistemi di ventilazione (ad una distanza superiore a 2 m dagli occupanti) o di climatizzazione opportunamente manutenuti e sanificati.


di VALENTINA ZIN