GPS 2022 - FAQ MINISTERO: PUNTEGGIO CERTIFICAZIONI INFORMATICHE


Il Ministero dell’Istruzione dopo aver annunciato nella giornata dell’11 maggio l’apertura delle graduatorie provinciali per le supplenze (GPS) per il biennio 2022/2024, ha reso note alcune utili FAQ relative alla compilazione dell’istanza.


Domanda: Le tabelle allegate all’O.M. 112/2022 prevedono l’attribuzione di 0,5 punti per le “certificazioni informatiche, per ogni titolo presentato e sino a un massimo di quattro titoli per complessivi 2 punti” e non è prevista una distinzione tra certificazioni informatiche e certificazioni digitali. Sono valutabili entrambe le tipologie? Sono valutabili anche gli attestati?

Risposta: Sì.


Le 4 certificazioni attribuiscono un punteggio di 2 punti per le graduatorie docenti di III fascia


L’utilizzo della LIM nella scuola - 0,5 punti in GPS

Il corso "L'utilizzo della LIM nella scuola" di 200 ore si suddivide in 4 moduli.

Il percorso termina un test finale che permette all'iscritto di conseguire la certificazione informatica.


L’utilizzo del tablet e didattica delle conoscenze - 0,5 punti in GPS

Il corso "L'utilizzo del tablet e didattica delle conoscenze" di 200 ore si suddivide in 4 moduli.

Il percorso termina un test finale che permette all'iscritto di conseguire la certificazione informatica.


Le competenze informatiche del DPO nella scuola di oggi - 0,5 punti in GPS

Il corso "Le competenze informatiche del DPO nella scuola di oggi (200)" di 200 ore, offre tutto il materiale didattico necessario per garantire un'ottima preparazione al fine di conseguire la certificazione.

Inoltre il percorso offre vari questionari in preparazione a quello che sarà poi il Test finale.


Office e l’utilizzo del pc nella scuola - 0,5 punti in GPS

Office e l'utilizzo del pc nella scuola (certificazione, riconosciuta dal M.I.U.R e valida per accertare le competenze nell’utilizzo del PC e del Web) è basato su un approccio graduale delle competenze, percorso attraverso 4 fasi corrispondenti ad altrettanti stadi di conoscenza.

In virtù della suo approccio graduale, il percorso si presta ad essere rivolto a tutte le fasce di utenza, dai ragazzi della scuola primaria fino agli adulti e agli anziani.


di VALENTINA ZIN


0 visualizzazioni0 commenti