IL PARERE DEL MINISTRO BIANCHI SUL PIANO SCUOLA ESTATE 2022


Sul progetto Piano Scuola Estate, il Ministro dell’Istruzione, Patrizio Bianchi, ha dichiarato: “Ripeteremo anche quest’anno l’esperienza della Scuola d’estate che entrerà a pieno titolo nelle attività del nostro Patto educativo. Egualmente stiamo lavorando per garantire un nuovo anno scolastico in presenza, tale da avviare un lavoro di recupero critico di questi ultimi difficili mesi. Vale anche per gli studenti ucraini? Abbiamo un impegno in più che è l’inserimento dei ragazzi e dei bambini ucraini, con il problema della lingua”.


Il Ministro Bianchi, si è soffermato sul tema che riguarda la dispersione scolastica e la didattica a distanza: “Il Governo ha assunto fin da subito una netta posizione a favore di una ripresa delle lezioni in presenza ritenendo che i danni psicologici ed educativi di una prolungata chiusura cautelativa delle scuole si sarebbero poi ripercossi nel tempo. Specie sulle aree più disagiate. E questa posizione è stata tenuta coerentemente anche nello scorso gennaio, impugnando la nota delibera regionale. Fin dalla scorsa estate avevamo del resto lanciato un programma nazionale di Scuola d’estate, con l’obiettivo di rafforzare la presenza e la socialità per i ragazzi“.



di CLAUDIO CASTAGNA


0 visualizzazioni0 commenti