IN LOMBARDIA IL 12% DEGLI STUDENTI ABBANDONA LA SCUOLA PRIMA DEL DIPLOMA

I dati raccolti evidenziano che i protagonisti del fenomeno della dispersione scolastica sono i ragazzi tra i 18 e i 24 anni


La dispersione scolastica non è un fenomeno da sottovalutare: in Lombardia circa 11 alunni su 100, si fermano al diploma di terza media, o anche prima. Nel 2008 erano 19 su 100, quindi possiamo notare un miglioramento della percentuale ma il tema resta aperto.

I ragazzi tra i 18 e i 24 anni che si sono fermati al diploma della scuola secondaria di primo grado e non stanno più frequentando corsi d’istruzione da anni sono ancora molti, circa il 14,4% tra i maschi e il 6,5% per le ragazze.

Altro dato rilevante è la mancanza di integrazione degli allievi nati all’estero, circa 1 su tre non completa gli studi.


I dati raccolti dall’Istat al 2020 e le elaborazioni di Fondazione per la sussidiarietà evidenziano che in Lombardia, l’abbandono scolastico è pari all’11,9%, inferiore rispetto alla media nazionale del 13,1% ma più alta di quella Europea del 9,9%.


Spesso la causa dell’abbandono scolastico può dipendere da una bocciatura: 6.123 casi nelle scuole medie nel 2021, su 290 mila alunni. Alle superiori, un alunno su tre è stato bocciato o rimandato l’anno scorso.


di CARLO VARALLO



0 visualizzazioni0 commenti