L’ INIZIATIVA “CHIRURGIA PLASTICA A SCUOLA” SUSCITA NON POCHE POLEMICHE


Non sono poche le polemiche che sta suscitando l’ iniziativa di promuovere a scuola la chirurgia plastica.

L’ assessore regionale all’ istruzione, Lucia Fortini, ha tenuto un convegno con al centro il tema della chirurgia plastica, intesa come “cultura dello stare bene per potersi relazionare al meglio con gli altri e affrontare la propria vita”. A incentivare l’ iniziativa un camper vicino alle scuole per far riflettere gli studenti sull’ argomento, in modo da non avere preconcetti in merito e capire che la chirurgia plastica può essere utile per risolvere alcuni problemi.

Molte le critiche, c’ è chi sostiene che gli argomenti che vanno trattati a scuola sono ben altri, come ad esempio l’ alto tasso di obesità infantile o l’ alto tasso di dispersione scolastica. Dunque, secondo molti i temi da affrontare a scuola sono sport e alimentazione, altri invece sostengono di essere contrari non alla chirurgia plastica ma all’ iniziativa proposta a scuola, perché può confondere i ragazzi che hanno già un prototipo di bellezza che può essere alquanto discutibile.

di ISABELLA CASTAGNA


0 visualizzazioni0 commenti