top of page

“LA SCUOLA D’ESTATE 2022”: OLTRE 5.000 SCUOLE HANNO ADERITO AL PROGETTO

“Saranno avviate attività, senza vincoli del passato. A settembre ci sarà una scuola nuova”


Con la nota n. 994 del 11 maggio 2022, il Ministero dell’Istruzione ha presentato #LaScuoladEstate2022.

Patrizio Bianchi, Ministro dell’Istruzione, durante l’intervista di Skuola.net, ha dichiarato che, “Anche quest’anno faremo la scuola d’estate, hanno aderito più di 5mila scuole. Avvieranno delle attività, senza i vincoli del passato. A settembre ci sarà una scuola diversa, aperta, inclusiva e affettuosa”.


Un ambizioso progetto che si svolgerà in tre fasi:


I Fase - giugno 2022: rinforzo e potenziamento delle competenze disciplinari e relazionali, anche in riferimento all’accoglienza, inserimento e alfabetizzazione linguistica degli alunni provenienti da contesti migratori, in particolare dei profughi ucraini;

II Fase - luglio e agosto 2022: rinforzo e potenziamento delle competenze disciplinari e della socialità in contesti di “scuola aperta”, “scuola all’aperto”, spazi di comunità territoriale;

III Fase - settembre 2022: rinforzo e potenziamento delle competenze disciplinari e relazionali con introduzione al nuovo anno; familiarizzazione con i gruppi di pari nei contesti scolastici.


Le attività che si svolgeranno


  • Attività di recupero degli apprendimenti formali,

  • attività CAMPUS (Computing, Arte, Musica, vita Pubblica, Sport),

  • potenziamento dell’insegnamento della lingua inglese,

  • sostegno alla relazionalità mediante la prevenzione e il contrasto al cyberbullismo,

  • sviluppo e approfondimento di temi ambientali,

  • educazione alla pace,

  • progetti di gioco collettivo,

  • interventi di psicomotricità eseguiti da personale esperto,

  • realizzazione di piccole attività manuali, con finalità socializzanti e educative.

Non mancheranno azioni didattiche dedicate agli studenti Ucraini.


di CARLO VARALLO


1 visualizzazione0 commenti

Comentários


bottom of page