top of page

PARTE LA CONSULTAZIONE PER IL PIANO NAZIONALE SCUOLA DIGITALE (PNSD)

La consultazione si svolgerà sul portale governativo partecipa.gov.it fino al prossimo 15 giugno


Parte il ‘viaggio’ del nuovo Piano Nazionale Scuola Digitale (PNSD) che si rinnova come azione culturale e di sistema. La Direzione generale per i fondi strutturali per l’istruzione, l’edilizia scolastica e la scuola digitale (DGEFID) del Ministero dell’Istruzione e del Merito lancia, infatti, una consultazione pubblica con l’obiettivo di raccogliere pareri e contributi sui documenti che costituiscono i passi verso l’aggiornamento del PNSD. La consultazione si svolgerà sul portale governativo partecipa.gov.it fino al prossimo 15 giugno.


Il rinnovo del Piano passa attraverso una molteplicità di azioni concertate e integrate che puntano a: semplificare le linee di azione, aggiornare i contenuti, promuovere la creazione di condizioni funzionali all’innovazione e alla sostenibilità, configurare l’innovazione come un processo aperto, condiviso e in continua evoluzione.


La trasformazione digitale rende prioritario definire una strategia per l’innovazione che consenta di innalzare le competenze dei docenti e degli studenti e favorire didattiche orientative, inclusive e trasversali, rispondendo all’eterogeneità dei bisogni educativi e potenziando l’efficacia dei processi di insegnamento-apprendimento. In quest’ottica l’attività della DGEFID ha avviato un processo di aggiornamento del PNSD per stare al passo con l’evoluzione continua dell’innovazione digitale.


Nei mesi scorsi sono stati raccolti i risultati del lavoro del Comitato tecnico-scientifico (CTS) e quelli di un’ampia azione di ascolto del mondo della scuola, con la campagna #PartiamoDaVoi. Il PNSD giunge ora a una nuova importante fase con il lancio di una consultazione sulla piattaforma del Governo italiano dedicata ai processi di consultazione e partecipazione pubblica, ParteciPa.


La partecipazione alla consultazione consentirà di collaborare alla realizzazione del nuovo PNSD, affinché il Piano sia uno strumento co-costruito da tutti coloro che considerano la scuola come bene comune.


Sulla piattaforma sono stati pubblicati due documenti: il Rapporto del CTS “Verso il nuovo Piano Nazionale Scuola Digitale: principi ispiratori e proposte” e la rappresentazione della struttura del Piano. Possono partecipare alla consultazione tutti i cittadini. Ma sono invitati in particolare a prendere parte alla consultazione: studenti, docenti, genitori, dirigenti, direttori SGA, personale amministrativo e personale tecnico della scuola. L’aggiornamento del PNSD si inserirà nel percorso di innovazione e qualificazione del sistema scolastico, accompagnando le scuole e i docenti, attraverso un approccio sistemico, nella transizione verde e digitale. Lo scopo è quello di definire una strategia sui processi di innovazione, in una cornice di senso organico verso cui far convergere il vasto repertorio di iniziative e progetti di innovazione, per migliorare l‘esperienza didattica, innalzare le competenze degli studenti e i risultati di apprendimento, sostenendo il successo formativo. Sarà possibile partecipare fino al 15 giugno 2023.


di VALENTINA ZIN

3 visualizzazioni0 commenti

Comentários


bottom of page