top of page

PRIMO CONVEGNO NAZIONALE CONTRO LA DISPERSIONE SCOLASTICA

Cgil: Il convegno nazionale contro la dispersione scolastica, promosso dal Comitato per il centenario della nascita di don Lorenzo Milani, si terrà nei giorni 28 e 29 settembre 2023


A distanza di oltre cinquant’anni la dispersione scolastica rimane, pur con percentuali diverse, un problema ancora attuale e le parole di Milani risuonano ancora oggi come un forte grido di allarme che rivendica risposte concrete ed urgenti.

L’Italia infatti, registra una dispersione scolastica al 12,7%, tra le peggiori in Europa, seguita solo da Spagna (13,3%) e Romania (15,3%). Gli obiettivi fissati in termini di livelli massimi da raggiungere relativamente alla dispersione scolastica fissati dall’Unione Europea per il 2030 (9%) saranno difficilmente raggiungibili senza un deciso cambio di rotta. Nel nostro paese è alta anche la percentuale dei 15-29enni che non studiano e non lavorano (NEET) raggiunge la drammatica percentuale del 23,1% contro una media europea del 13,1%. Inoltre, dopo la pandemia, è notevolmente aumentato il numero di bocciature per superamento del numero massimo di assenze nell’anno scolastico: ben 83.000 nell’anno scolastico 2021-‘22.

Non è dunque un caso che il primo Convegno nazionale dell’anno milaniano (2023-2024) promosso dal Comitato per il centenario della nascita di don Lorenzo Milani (1923-2023) istituito dal Ministero della Cultura parta proprio dal contrasto alla dispersione scolastica e che il convegno si svolga in una città, Catania, che registra il più alto tasso di dispersione scolastica in Europa.

Ricercatori, insegnanti, pedagogisti, magistrati, sindacalisti della scuola animeranno il dibattito arricchendo i lavori con diversi punti di vista (storici, pedagogici, giuridici, etc.), in un confronto quanto più necessario, per imporre nel dibattito pubblico nazionale il tema, a partire proprio dalla figura di Milani. Importante sarà il contributo che una rappresentanza di scuole in campo per contrastare la dispersione scolastica testimonierà rispetto a quanto la scuola pubblica fa e su cosa serve per non perdere nessuno. Il primo giorno del seminario sarà presente al dibattito la segretaria generale della FLC CGIL, Gianna Fracassi.


di ISABELLA CASTAGNA



1 visualizzazione0 commenti

Comments


bottom of page