top of page

SCUOLA: INDETTO PER L’A.S. 2023-2024 IL PROGETTO “PROGRAMMA IL FUTURO’’

Miur: Il progetto “Programma il Futuro” ha l’obiettivo di sviluppare nelle scuole di ogni ordine e grado l’insegnamento dei concetti scientifici di base dell’informatica e l’educazione all’uso responsabile della tecnologia informatica


In applicazione del Protocollo di intesa in vigore tra questo Ministero e il CINI - Consorzio Interuniversitario Nazionale per l’Informatica, anche per l’anno scolastico 2023-2024, sarà realizzata l’iniziativa “Programma il Futuro”, rivolta alle scuole di ogni ordine e grado.


Caratteristiche dell’iniziativa


“Programma il Futuro” è il progetto che il Laboratorio “Informatica & Scuola” del CINI realizza per conto del Ministero dell’istruzione e del merito, con l’obiettivo di sviluppare nelle scuole di ogni ordine e grado l’insegnamento dei concetti scientifici di base dell’informatica e l’educazione all’uso responsabile della tecnologia informatica.


Le scuole aderenti saranno dotate di una serie di strumenti semplici, efficaci e facilmente accessibili, volti a migliorare la formazione degli studenti sulle basi scientifico-culturali dell'informatica, che ogni istituzione scolastica potrà utilizzare compatibilmente con le proprie esigenze e la propria organizzazione didattica.


Materiali didattici ed attività


Il progetto propone la realizzazione delle seguenti attività:


− attività didattica di base, denominata "L'Ora del Codice": 24 diversi percorsi di avviamento alle basi dell’informatica, della durata di un’ora ciascuno, di cui 8 indirizzati in modo specifico alla scuola secondaria di primo grado e 4 a quella di secondo grado;


− attività didattica avanzata: percorsi più approfonditi e specifici per i vari livelli, che sviluppano progressivamente i temi di base dell’informatica in funzione dell’età e dell’esperienza degli studenti. Si segnalano in particolare, come novità di questo anno scolastico, i percorsi per la scuola secondaria di primo e di secondo grado;


− percorsi complementari: sette lezioni per la scuola primaria e tre per la scuola secondaria di primo grado sul tema della cittadinanza digitale consapevole e cinque lezioni sul funzionamento del computer. Tutti i percorsi sono corredati di video didattici e piani di lezione.

Al termine delle attività, la scuola potrà rilasciare ad ogni alunno un attestato personalizzato del percorso svolto.


Nell’ambito del progetto, sono inoltre previsti:


− webinar informativi, sul tema del software libero e della privacy, al termine dei quali è possibile ottenere l’attestato di partecipazione, attraverso la piattaforma SOFIA;


− spazi di condivisione delle buone pratiche: tramite il sito del progetto https://programmailfuturo.it è possibile organizzare incontri tra gli insegnanti, per il confronto sulle buone pratiche didattiche relative all’insegnamento dell’informatica e la creazione di una comunità di docenti interessati alla loro diffusione;


− strumenti di supporto all’insegnamento dell’informatica: pagine di aiuto (FAQ), forum di discussione, tutorial video e materiale didattico.


Infine, il progetto prevede la realizzazione di ulteriori due iniziative:



− indizione di un concorso annuale: rivolto alle scuole aderenti all’iniziativa “Programma il Futuro”, che potranno sviluppare un progetto informatico, con modalità differenziate a seconda dei gradi scolastici. Con successiva circolare, sarà data comunicazione della pubblicazione del bando di concorso e del relativo regolamento;


− evento celebrativo: al termine dell’anno scolastico 2023/2024 si svolgerà l’evento celebrativo di “Programma il Futuro”, nell’ambito del quale saranno consegnati i riconoscimenti alle scuole, in base alla loro partecipazione attiva e continuativa al progetto. Ulteriori dettagli sulle modalità di assegnazione di questi riconoscimenti saranno pubblicati sul sito https://programmailfuturo.it


Eventuali ulteriori iniziative di formazione gratuita associate al progetto, saranno comunicate nel corso dell’anno scolastico.


Indicazioni per la partecipazione


Per aderire al progetto, acquisite le delibere dei competenti organi collegiali, è necessario effettuare la registrazione sul sito https://programmailfuturo.it. L’iscrizione può essere effettuata da un docente della scuola, referente del progetto e, successivamente, anche da un docente di ciascun consiglio di classe che ha aderito all’iniziativa. I docenti, che negli anni scolastici precedenti hanno già effettuato la registrazione, potranno continuare ad utilizzare le credenziali ottenute, senza necessità di procedere ad una nuova iscrizione.


Tramite il sito https://programmailfuturo.it sarà anche possibile prendere contatti con il gruppo di coordinamento del progetto per ricevere assistenza.


Programmazione delle attività


Le attività possono essere calendarizzate dalle istituzioni scolastiche nell’ambito della propria autonomia didattica ed organizzativa. Al proposito, si ritiene utile ricordare due iniziative che possono rappresentare l’occasione per dare avvio alle attività del progetto:


− EU Code Week (7-22 ottobre 2023);


− Settimana Internazionale di Educazione Informatica – settimana dell’ora del Codice (4- 10 dicembre 2023).


Circolare_Programma-il-Futuro_2023
.pdf
Scarica PDF • 303KB

di ISABELLA CASTAGNA

2 visualizzazioni0 commenti

Comments


bottom of page