top of page

STIPENDIO DOCENTI E ATA, EMOLUMENTO ACCESSORIO: VERRANNO CORRISPOSTI TUTTI GLI ARRETRATI

In merito allo stipendio futuro di docenti e ATA è atteso l'emolumento accessorio con tutti gli arretrati. Presenti anche a giugno le detrazioni


Ieri il "personale scolastico", docenti e ATA, ha visto accreditarsi lo stipendio del mese di giugno. Come ben sappiamo i dipendenti del "mondo scuola" percepiscono lo stipendio del mese corrente con circa una settimana di anticipo rispetto alla fine del mese stesso. Anche in questo mese corrente il personale scolastico, prima dell'accredito, ha preso visione del cedolino dello stipendio di giugno 2023 nell’area riservata di NoiPA. Situazione in cui si trovano docenti e personale ATA a tempo indeterminato o determinato al 30 giugno o 31 agosto lo stipendio sarà accreditato venerdì 23.


Anche a giugno non mancano le detrazioni comunali e regionali e debito ex bonus Renzi


L’importo della detrazione dipende dalle aliquote stabilite a livello regionale/comunale. Consulta il sito del Dipartimento delle Finanze , consulta la sezione “Fiscalità regionale e locale”. Anche per quanti hanno usufruito, nei mesi di gennaio e febbraio del bonus Renzi senza averne diritto, si vedranno nelle specifiche una detrazione di € 25,00. Infatti in merito a tale circostanza NoiPA ha specificato con messaggio del 15 febbraio 2023 che “In riferimento al trattamento integrativo (D.L. 3/2020) corrisposto indebitamente nei mesi di gennaio e febbraio 2022, questo verrà recuperato in 8 rate a partire da febbraio 2023.”


Emolumento accessorio previsto dalla legge di bilancio 2023


Quando sarà pagato l'emolumento accessorio? Verosimilmente nel mese di luglio, anche se non si ha ad oggi una data certa, si può comunque dire che nel mese in cui verrà corrisposto per la prima volta l'emolumento accessorio, una cifra che va dai 20 ai 45 euro lordi per tredici mensilità, verranno corrisposti tutti gli arretrati.


di LA REDAZIONE


2 visualizzazioni0 commenti

コメント


bottom of page