top of page

USB: CONVEGNO SULL’EMERGENZA SALARI E PENSIONI IN ITALIA

Il convegno si terrà presso presso la Biblioteca Nazionale Centrale di Roma


È atteso per venerdì 31 marzo 2023, a Roma, presso la Biblioteca Nazionale Centrale, il convegno organizzato dall’Unione Sindacale di Base (USB) per discutere su quella che ad oggi nel nostro paese continua ad essere una vera e propria emergenza: durante il convegno, uno dei temi di maggior rilevanza interesserà la questione dei salari, “ci vogliono aumenti netti di almeno 300 euro nelle buste paga a partire dai rinnovi contrattuali e una legge che stabilisca non meno di 10 euro sui minimi tabellari al di sotto del quale sia vietato scendere per qualsiasi contratto di lavoro”.

Tra i partecipanti al convegno Giuseppe Conte, leader del Movimento 5 Stelle e il Presidente dell’Inps, Pasquale Tridico.


“Non è il taglio del cuneo fiscale la battaglia che dobbiamo fare, perché quella riduzione avrebbe ripercussioni sui servizi e i lavoratori si ritroverebbero a perdere da un lato molto più di quanto guadagnerebbero dall’altro. È arrivato il momento di pretendere un recupero di quella parte di salario che ci è stata sottratta in tutti questi anni e che è andata a giovamento dei profitti e delle rendite finanziarie. Sono quelle che bisogna cominciare a tassare, ripristinando quella progressività fiscale che in Italia si è perduta da decenni.

La lotta alla delega fiscale del governo Meloni si deve sposare da subito con la battaglia per rinnovi contrattuali veri, non più al ribasso come è avvenuto in tutti questi anni. Ma fino a quando Cgil, Cisl e Uil continueranno a concordare la loro azione sindacale con Confindustria sarà difficile che riescano a promuovere una posizione coerente su questi temi’’.


di CLAUDIO CASTAGNA


1 visualizzazione0 commenti

Comentarios


bottom of page