top of page

WEBINAR SULLA “MOBILITAZIONE INTERNAZIONALE ’’, I PERCORSI PER ELEVARE LO STATUS PROFESSIONE DOCENTI

Cgil: Maurizio Landini ha proposto una mobilitazione europea congiunta sulle rivendicazioni dei docenti salariali, la lotta al carovita e i diritti dei...


La FLC CGIL organizza un seminario internazionale online per analizzare e confrontare gli obiettivi e le criticità dei sistemi educativi in alcuni dei più importanti paesi europei. Il webinar si inserisce nell’ambito della campagna di ETUCE #MakeTeachingAttractive per la Settimana europea degli insegnanti dal 2 al 6 ottobre 2023 e della campagna di Education International, La forza del pubblico: Insieme creiamo la scuola! che chiede a tutti i governi e alla comunità internazionale di aumentare i finanziamenti pubblici per sostenere la qualità della professione docente e del personale di supporto (ATA).


L’iniziativa si inserisce nel percorso indicato dalla CGIL, che nell’ultimo Congresso della CES/ETUC, per voce del segretario generale Maurizio Landini, ha proposto una mobilitazione europea congiunta sulle rivendicazioni salariali, la lotta al carovita e i diritti dei lavoratori, preceduta da mobilitazioni nazionali e il Congresso aveva accettato e approvato. In questo contesto di rivendicazioni condivise a livello internazionale, il 7 ottobre in Italia, è convocata la manifestazione “La via maestra, insieme per la Costituzione”, preceduta da assemblee in tutti i luoghi di lavoro, incluse scuole, università, centri di ricerca, Accademie delle belle arti e Conservatori.


Il 6 ottobre proveremo a fare una sintesi di questi percorsi di mobilitazione a partire dalle parole d’ordine indicata dalla campagna ETUCE con le dieci richieste da fare ai governi nazionali, in modo da elevare lo status e l’attrattività della professione docente e assicurare un’istruzione pubblica di qualità per tutti:


  • promuovere l’autonomia professionale

  • fornire salari dignitosi e competitivi

  • supportare la formazione iniziale e in servizio per favorire la permanenza

  • assicurare uno sviluppo professionale di qualità

  • integrare uguaglianza e diversità

  • sostenere condizioni di lavoro sicure

  • assicurare un controllo del carico di lavoro e un equilibrio tra il lavoro e la vita

  • creare culture democratiche della scuola

  • assicurare il dialogo sociale

  • valorizzare, rispettare e rafforzare la professione docente.

La FLC CGIL, insieme ai colleghi di Spagna, Francia, Germania, Portogallo, Romania e Polonia intende delineare lo stato dell'arte nella mobilitazione per ottenere i 10 punti della campagna.


Segui la diretta il giorno 6 ottobre dalle ore 14:30


Di seguito il programma dei lavori:


h. 14:30 apertura e introduzione - Claudio Franchi, Responsabile Dipartimento Affari Internazionali FLC CGIL, Quale educazione vogliono i sindacati h. 14:35 Susan Flocken, Direttore europeo dell'ETUCE - Il ruolo delle organizzazioni internazionali a livello nazionale

Richieste e risultati dei sindacati dell’istruzione:

h. 14:50 - Graziamaria Pistorino, Segretaria Nazionale FLC CGIL - Italia h. 15:00 - Cuqui Vera, Dipartimento Affari Internazionali FECCOO - Spagna h. 15:10 - Alexandra Bojanic, Dipartimento Affari Internazionali FSU-SNUipp - Francia h. 15:20 - Gesa Bruno-Latocha, Dipartimento Affari Internazionali GEW - Germania h. 15.30 - Manuela Mendonça, Componente dell’Executive Board di Education International e del Dipartimento Affari Internazionali FENPROF - Portogallo h. 15:40 - Dorota Obidniak, Dipartimento Affari Internazionali ZNP - Polonia h. 15:50 - Alexandra Cornea, Dipartimento Affari Internazionali FSLE – Romania h. 16:00 - Gianna Francassi, Segretaria generale FLC CGIL, Diritto all’istruzione e cittadinanza: l’impegno della FLC CGIL per una mobilitazione internazionale


La FLC CGIL, oltre al miglioramento delle condizioni dei lavoratori del settore istruzione e ricerca, rivendica in ogni contesto gli investimenti per assicurare un’istruzione pubblica di qualità per tutti.

Locandina FLC CGIL webinar internazionale, 6 ottobre 2023 IT (3)
.pdf
Scarica PDF • 344KB

di VALENTINA ZIN

2 visualizzazioni0 commenti

תגובות


bottom of page