ANIEF: 4.710 I POSTI DISPONIBILI PER LE IMMISSIONI IN RUOLO


Le organizzazioni sindacali presenti all’incontro odierno hanno sollevato l’enorme problema di metodo nella informativa da parte dell'amministrazione sulle assunzioni degli insegnanti in Campania: Anief, come altri, ha evidenziato con forza come l’informativa deve essere fornita con tempi e modi adeguati. Avviare le operazioni di immissioni in ruolo senza darne contezza alle organizzazioni che rappresentano i lavoratori vuol dire minare il rapporto istituzionale che intercorre tra i soggetti coinvolti, oltre che svilire il ruolo delle organizzazioni sindacali.

Nel corso della riunione informativa a livello regionale si sono affrontati i temi riguardanti l’organico di fatto docenti e ATA e posti in deroga e le assunzioni in arrivo per l’anno scolastico 2022/23. La riunione era presieduta dal direttore generale USR Campania. Per l’Anief era presente il presidente regionale Anief Campania Stefano Cavallini. L’incontro è iniziato con l’intervento unanime di tutte le organizzazioni sindacali nello stigmatizzare il comportamento dell’USR Campania per quanto riguarda l’informativa: è stato sottolineato come sarebbe stato doveroso da parte dell’amministrazione convocare i sindacati prima di avviare tutte le procedure.

Successivamente, l’amministrazione ha fornito i dati delle immissioni in ruolo 2022/23. È stato specificato che anche se i posti per le assunzioni a tempo indeterminato sono 4.973, vanno sottratti alcuni accantonamenti derivanti da rettifiche di alcune province, oltre che contrazioni di posti e contingente per il concorso straordinario. Rimangono disponibili 4.710 posti per le immissioni in ruolo, 3.909 dalle varie graduatorie di merito e 801 dalle Graduatorie ad esaurimento, cosi suddivisi:


“Ad oggi – spiega Stefano Cavallini, presidente regionale Anief Campania - sono stati convocati 4.125 aspiranti dalle varie GM e da domani 26 luglio si apriranno le fasi 1 e 2 per gli aspiranti in GaE. L’amministrazione ci ha comunicato le intenzioni di chiudere entro il 2 agosto le operazioni di immissione in ruolo con sistema informativo del Ministero “INR –Immissioni in ruolo”. Entro il 5 agosto si concluderanno le operazioni delle assegnazioni provvisorie e utilizzazioni. Ed entro il 10 agosto le immissioni in ruolo da call veloce. Ovviamente le date sono indicative, ma non lontane dalle reali intenzioni dell’USR Campania. Nulla ci è stato detto – ha concluso il responsabile Campania Anief - per quanto riguarda le operazioni per i contratti a tempo determinato in quanto si stanno attendendo indicazioni ministeriali”.


di CLAUDIO CASTAGNA