BONUS 200 EURO: NOVITÀ IN ARRIVO PER I DOCENTI PRECARI DELLA SCUOLA


Come anticipato nei giorni scorsi in un nostro articolo, da parte di molti utenti è nata una polemica per la mancanza del bonus da 200 euro negli importi stipendiali del mese di luglio.


Dopo la risposta negativa del Governo, alcune novità potrebbero arrivare anche per i docenti precari della scuola con contratto scaduto al 30 giugno. In merito alla questione, le deputate del gruppo Insieme per il Futuro, Margherita Del Sesto e Vittoria Casa, hanno affermato: “Il governo ha accolto un nostro Ordine del giorno che valuta l’opportunità di riconoscere l’indennità una tantum a un’importante componente del personale docente, amministrativo, tecnico e ausiliario della scuola. Si tratta di precari con contratti scaduti a giugno del 2022 che non hanno percepito l’indennità di disoccupazione nel mese in questione e non percepiranno lo stipendio a luglio. In base alle attuali norme, esclusi dunque dalla platea dei beneficiari.


In conclusione, le deputate hanno dichiarato: ‘’Sarebbe auspicabile che a questo personale – peraltro in particolare difficoltà, considerato l’ammontare del reddito abitualmente percepito e l’attuale aumento del tasso di inflazione – venisse riconosciuto il bonus di 200 euro previsto per tutti gli altri lavoratori e pensionati aventi diritto. Ne va del più elementare principio di equità: la regolarità dell’ultimo anno scolastico è passata anche per il lavoro e per il senso di responsabilità di questi dipendenti” .



di CLAUDIO CASTAGNA


0 visualizzazioni0 commenti