CARTA DEL DOCENTE: FLC CGIL AREZZO IN TRIBUNALE CON 300 PRECARI

L’udienza il 14 dicembre


Anche oggi parliamo di un argomento sentito e risentito: la carta del docente anche per i precari.

Questa opportunità è stata recentemente riaffermata dalla Corte di Giustizia Europea: tutto il personale docente della scuola, proprio perché svolge una unica funzione, quella per l’appunto della docenza, ha diritto ad accedere ai medesimi strumenti, precario o di ruolo che sia.

La carta del docente prevede una dote di 500€ da utilizzare per l’acquisto di materiale didattico, corsi di formazione, libri, ecc. La vertenza prevede anche la richiesta di quote arretrate rispetto a precedenti anni di lavoro. L’udienza si terrà il 14 dicembre 2022 riguarderà trecento docenti precari della scuola, prima tappa di una strategia più ampia che prevederà ulteriori analoghe iniziative anche a favore degli educatori dei convitti: infatti una recente sentenza della Cassazione ha rilanciato il diritto anche per questo profilo di accedere alla carta del docente.

Intanto la FLC di Arezzo come sempre è in campo a partire dalla tutela dei diritti dei lavoratori a partire da quelli precari, sta perseguendo una iniziativa di carattere nazionale, ha organizzato a livello provinciale un unico ricorso per far ottenere la carta del docente anche ai docenti precari.


di VALENTINA ZIN

0 visualizzazioni0 commenti