CONCORSO STRAORDINARIO: QUALI SONO I REQUISITI DI AMMISSIONE?


Al via al concorso straordinario bis dopo la pubblicazione del bando in Gazzetta Ufficiale avvenuta ieri, 17 maggio 2022, riguardante la procedura concorsuale per la copertura dei posti comuni nella scuola secondaria di I e II grado rimanenti dalle immissioni in ruolo per l’a.s. 2021-22.

Chi può partecipare

Sono ammessi a partecipare alla procedura di cui al presente decreto i candidati in possesso congiuntamente, alla data di scadenza del termine per la presentazione della domanda, dei seguenti requisiti:

  • abilitazione specifica o titolo di accesso alla specifica classe di concorso ovvero analogo titolo conseguito all’estero e riconosciuto in Italia ai sensi della normativa vigente;

  • non aver partecipato alle procedure di cui all’articolo 59, comma 4, del decretolegge o, pur avendo partecipato, non essere stati destinatari di una individuazione quali aventi titolo ad assunzione a tempo determinato di cui al medesimo comma;

  • avere svolto, a decorrere dall’anno scolastico 2017/2018 ed entro il termine di presentazione delle istanze di partecipazione, un servizio nelle istituzioni scolastiche statali di almeno tre anni anche non consecutivi, valutati ai sensi dell’articolo 11, comma 14, della legge 3 maggio 1999, n. 124. Il servizio svolto su posto di sostegno in assenza di specializzazione è considerato valido ai fini della partecipazione alla procedura straordinaria per la classe di concorso prescelta, fermo restando quanto previsto alla lettera d);

  • avere svolto almeno un anno di servizio, tra quelli di cui alla lettera c), nella specifica classe di concorso per la quale si concorre.


Riserva

Sono ammessi con riserva coloro che, avendo conseguito all’estero i titoli di cui al comma 1, lettera a), abbiano comunque presentato la relativa domanda di riconoscimento ai sensi della normativa vigente, entro il termine per la presentazione delle istanze per la partecipazione alla procedura concorsuale.


I candidati devono, altresì, possedere i requisiti generali per accesso all'impiego nelle pubbliche amministrazioni richiesti dal decreto del Presidente della Repubblica 9 maggio 1994, n. 487.


I candidati partecipano al concorso con riserva di accertamento del possesso dei requisiti di ammissione. In caso di carenza degli stessi, l’USR responsabile della procedura dispone l’esclusione dei candidati in qualsiasi momento dalla procedura concorsuale.



m_pi.AOODPIT.REGISTRO DECRETI DIPARTIMENTALI(R).0001081.06-05-2022
.pdf
Download PDF • 697KB

di VALENTINA ZIN

0 visualizzazioni0 commenti