COVID: PRIMA SOMMINISTRAZIONE DELLA PILLOLA “MERCK” ALLO SPALLANZANI

La pillola anti-Covid “Merck” arriva in Italia con le prime due somministrazioni effettuate all’Istituto Spallanzani di Roma


Nella giornata di ieri, all’Istituto Nazionale Malattie Lazzaro Spallanzani, sono state effettuate le prime somministrazioni della pillola anti-Covid “Merck”.


Le prime due pazienti sono una donna di 91 anni cardiopatica e diabetica e una di 72 anni cardiopatica e immunodepressa.

Entrambe le pazienti rientravano ovviamente nella categoria indicata dalla casa farmaceutica che specifica nelle indicazioni della somministrazione che il paziente deve essere infetto da pochi giorni e con lievi sintomi.


Lo rende noto l’assessore alla Sanità della Regione Lazio, Alessio D’Amato nel consueto bollettino della giornata, evidenziando inoltre che, per la lotta contro il Covid, sono in arrivo 1.600 cicli di anticorpi monoclonali.


la pillola “Merck” significa speranza, la scienza sta dimostrando che l’uomo ha voglia di reagire.

di CARLO VARALLO


0 visualizzazioni0 commenti