top of page

DOPO 2 MESI DALL’INIZIO DELL’A.S. SONO ANCORA MOLTI GLI ISTITUTI SENZA DSGA


Altro che supplenti tutti al loro posto dall’avvio delle lezioni: a distanza di quasi due mesi dall’inizio del nuovo anno scolastico, continuano ad esservi degli istituti senza docenti e amministrativi, ma anche privi del loro Dsga: la carenza di personale con il ruolo di “Direttore dei servizi generali e amministrativi” è tale, scrive la stampa specializzata, che si stanno producendo diversi “interpelli nazionali agli assistenti amministrativi che vogliano ricoprire il ruolo di DSGA”. Il sindacato Anief ricorda, peraltro, che quasi la metà dei posti di Dsga è affidata a supplenti e che si rimane in attesa di una procedura riservata ai facenti funzione.

“Al di là degli interpelli – dichiara Marcello Pacifico, presidente nazionale Anief – quello che bisogna fare con sollecitudine è bandire i passaggi verticali anche per gli assistenti amministrativi facenti funzione DSGA. Basta valorizzare questi professionisti, che dopo anni, in molti casi decenni, meritano il riconoscimento di carriera: un’apertura che non va vista come una concessione, ma una normale progressione di carriera, prevista da tutti i contratti di categoria, e che poi non può essere bloccata dalla “temporizzazione”, che non riconosce gli anni svolti nel profilo precedente. La delegazione Anief – conclude il suo leader nazionale - lo ha ribadito anche il 25 ottobre all’Aran, durante la discussione sul rinnovo del contratto e la revisione dei profili professionali proprio del personale ATA”.

Intanto il sindacato rappresentativo Anief ricorda che è possibile ricorrere al giudice del lavoro per il recupero delle indennità funzioni superiori facenti funzione Dsga.

di VALENTINA ZIN


2 visualizzazioni0 commenti

Comments


bottom of page