top of page

L’IMPATTO DEI SUONI E DEI RUMORI A SCUOLA - INDAGINE DI EUN

Tempo fino al 28 maggio per partecipare


European Schoolnet – EUN in collaborazione con Saint-Gobain Ecophon, ha lanciato un’indagine sul benessere dell’apprendimento nelle scuole secondarie con un focus sul‘impatto dei suoni e dei rumori sulla salute mentale e fisica di docenti e studenti.

Un’istruzione di qualità non può prescindere da un ambiente ottimale, che garantisca le condizioni adeguate di lavoro gli insegnanti e di studio agli alunni. Il sondaggio è finalizzato a raccogliere le esperienze e le opinioni dei docenti che riguardano i livelli di rumorosità e quanto questi incidano sulle attività didattiche. L’interesse per l’aspetto “acustico” è strettamente correlato al rapporto che lega l’innovazione scolastica e al benessere fisico mentale e all’importanza che gli spazi ricoprono nell’esperienza educativa.

Nel futuro dell’educazione lo studente sarà sempre più al centro del proprio processo di apprendimento e questo comporterà un ruolo più attivo in classe, una maggior necessità di esprimersi, di discutere e confrontarsi con i compagni. Questo ci porta a presumere che la direzione sia quella verso una scuola sempre più “rumorosa” e vivace. Come possono affrontare e gestire questa tendenza i docenti? Come si possono adeguare gli ambienti educativi per rispondere a queste nuove esigenze, ma contemporaneamente garantire condizioni sicure e a appropriate per gli attori della scuola?

Il questionario lanciato da EUN in collaborazione con Saint-Gobain Ecophon è rivolto ai docenti europei di scuola secondaria inferiore e superiore ed è disponibile in 13 lingue (tra cui italiano). La sua compilazione richiede circa 10 minuti.

In caso di quesiti relativi al sondaggio, potete scrivere a: anna.laghigna@eun.org oppure a fcl@eun.org.

di VALENTINA ZIN

2 visualizzazioni0 commenti

Comentários


bottom of page