top of page

RIAPERTA LA MENSA DELL’ISS. LAVORATORI RICONQUISTANO IL POSTO DI LAVORO

I lavoratori sono tornati sul posto di lavoro dopo un anno di inattività della mensa dell’Istituto Superiore di Sanità


Dopo una lunga trattativa che ha portato a questo difficile cambio, al riconoscimento e al reintegro di tutti i diritti acquisiti negli anni e un dopo un lungo periodo di inattività della mensa dell’Istituto Superiore di Sanità, i lavoratori e le lavoratrici della mensa dell’Istituto Superiore di Sanità ritornano e riconquistano il loro posto di lavoro. Determinanti per l’esito positivo della vertenza, oltre alla fiducia riposta in USB, sono state la loro caparbietà, la loro dignità e la loro resistenza.

Un risultato importante in un periodo storico in cui le politiche neoliberiste antepongono il profitto alla garanzia di un lavoro dignitoso.

Ma il problema rimane sempre e solo uno: la politica degli appalti introdotta dalla Legge Biagi ,che costituisce uno strumento di sfruttamento, di ricattabilità e di precarietà che da sempre riducono diritti e salari dei lavoratori, nonché la deresponsabilizzazione degli enti committenti incapaci di attuare una vera politica di internalizzazione dei servizi e dei lavoratori stessi.

di CLAUDIO CASTAGNA


1 visualizzazione0 commenti

Comments


bottom of page